F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: ecco le modifiche alle ali della Rossa per volare a Barcellona

condivisioni
commenti
Ferrari: ecco le modifiche alle ali della Rossa per volare a Barcellona
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
09 mag 2019, 17:24

Chi si aspettava cambiamenti rivoluzionari forse sarà rimasto deluso, ma sulla Rossa sono state fatte delle modifiche che dovrebbero consentire a Vettel e Leclerc di sfruttare l'effettivo potenziale della SF90.

La Ferrari, come avevamo anticipato su Motorsport.com, in Spagna ha portato un’ala anteriore modificata che ha come obiettivo aumentare il carico aerodinamico senza sporcare troppo l’efficienza su una pista come quella di Barcellona dove conta molto.

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore

Ferrari SF90, dettaglio dell'ala anteriore

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

Se il disegno del profilo principale e dei flap non è cambiato, il lavoro degli aerodinamici diretti da David Sanchez si è orientato sulle paratie laterali con un chiaro obiettivo: incrementare la portata dei flussi all’esterno della ruota anteriore per maggiorare l’effetto dell’outwash.

L’immagine di Giorgio Piola evidenzia il certosino intervento svolto sulla bandella vista da dietro: la deriva verticale è caratterizzata da una curvatura più accentuata che ha richiesto anche una rivisitazione del marciapiede esterno. Nel bordo d’uscita si osserva anche una chiusura verticale che spinge i flussi verso l’alto.

Ferrari SF90: ecco l'ala posteriore da medio-alto carico per Barcellona

Ferrari SF90: ecco l'ala posteriore da medio-alto carico per Barcellona

Photo by: Giorgio Piola

Nel retrotreno, invece, spicca la nuova ala posteriore da medio-alto carico caratterizzata da un profilo principale di corda leggermente minore, perché è il flap mobile ad avere incrementato la sua sezione per incrementare la spinta verticale. Ci sono novità anche nelle paratie laterali che mostrano un maggior numero di soffiaggi nella zona divergente, così come si osservano due lunghi slot sagomati nel bordo d’entrata.

Ferrari SF90: la nuova ala posteriore con la paratia laterale con più soffiaggi

Ferrari SF90: la nuova ala posteriore con la paratia laterale con più soffiaggi

Photo by: Giorgio Piola

La sensazione è che a Maranello non abbiano dovuto stravolgere dei concetti che erano già espressi sulla SF90, ma piuttosto abbiano corretto l’andamento di alcuni flussi per consentire a Sebastian Vettel e Charles Leclerc di sfruttare tutto il potenziale della Rossa su una pista come quella di Montmelò dove l’aspetto aerodinamico conta moltissimo…

Prossimo Articolo
Bottas: "Abbiamo fatto quattro doppiette, ma la differenza con la Ferrari non è così grande"

Articolo precedente

Bottas: "Abbiamo fatto quattro doppiette, ma la differenza con la Ferrari non è così grande"

Prossimo Articolo

Flavio Manzoni: ecco cosa significa "Essere Ferrari"

Flavio Manzoni: ecco cosa significa "Essere Ferrari"
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie