Formula 1
02 lug
-
05 lug
Gara in
14 Ore
:
33 Minuti
:
08 Secondi
G
GP di Stiria
09 lug
-
12 lug
Prove Libere 1 in
5 giorni
G
GP 70° Anniversario
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
117 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
131 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
145 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: due convogliatori di flusso come sulla Mercedes!

condivisioni
commenti
Ferrari: due convogliatori di flusso come sulla Mercedes!
Di:
22 giu 2017, 12:43

In coda alle fiancate della SF70H è comparso un convogliatore di flusso arcuato che è simile a quello che la Mercedes ha adottato sulla W08. Lo sfogo dell'aria calda è grande, mentre i piloni dell'ala posteriore hammo di nuovo la forma a testa di cigno.

La Ferrari per il momento non ha mostrato grandi novità tecniche: intanto possiamo dire che la squadra del Cavallino non ha programmato alcuna sostituzione di power unit sulle monoposto dei due piloti, anche se Kimi Raikkonen inizia a Baku il sesto weekend con il motore termico numero 2 (che era stato montato in Baharain), segno che a Maranello non hanno grandi timori di affidabilità anche se il cittadino dell’Azerbaijan è molto severo con le power unit.

La novità principale aerodinamica che si è notata con la Rossa alle verifiche è stato un convogliatore di flusso in materiale composito che è stato montato a sbalzo della fine delle fiancate. Si tratta di un elemento leggermente arcuato che sembra riprendere un concetto che è già stato sviluppato dalla Mercedes negli ultimi Gran Premi.

 

Mercedes AMG F1 W08, dettaglio posteriore
Mercedes W08: il convogliatore di flusso in coda alla pancia della freccia d'argento vista in Russia

Photo by: Giorgio Piola

Lo sfogo delle pance non è chiuso

L’altro aspetto interessante da segnalare è lo sfogo d’aria calda in coda alle fiancate: i tecnici del Cavallino non hanno voluto tornare alla versione chiusa di Barcellona, sebbene la velocità media della gara in Azerbaijan è piuttosto elevata: come si può osservare nella fotografia il braccio posteriore del triangolo superiore della sospensione è coperto dalla carrozzeria, mentre nella versione che cerca la massima efficienza aerodinamica gli elementi dei cinematismi rimanevano in bella mostra.

Doppi piloni a testa di cigno

Per il momento la SF70H vista in pit lane è tornata ad avere i doppi piloni di sostegno dell’ala posteriore con il collo di cigno, mentre a Montreal c’erano dei supporti che andavano a sostenere il profilo principale da sotto.

Prossimo Articolo
Alonso e Vandoorne perderanno 15 posizioni in griglia a Baku

Articolo precedente

Alonso e Vandoorne perderanno 15 posizioni in griglia a Baku

Prossimo Articolo

Toro Rosso: via un flap davanti e "c'è il cucchiaio" posteriore

Toro Rosso: via un flap davanti e "c'è il cucchiaio" posteriore
Carica commenti