Formula 1
03 lug
-
05 lug
Evento concluso
10 lug
-
12 lug
Gara in
22 Ore
:
07 Minuti
:
05 Secondi
G
GP 70° Anniversario
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
26 giorni
G
GP del Messico
30 ott
-
01 nov
FP1 in
111 giorni
G
GP del Brasile
13 nov
-
15 nov
FP1 in
124 giorni
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
-
29 nov
FP1 in
138 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: due ali posteriori diverse sulle SF90 per fare delle comparazioni

condivisioni
commenti
Ferrari: due ali posteriori diverse sulle SF90 per fare delle comparazioni
Di:
Co-autore: Giorgio Piola
6 giu 2019, 16:00

La squadra del Cavallino domani nelle prove libere farà delle prove comparative fra due ali posteriori: oltre alla versione a cucchiaio che è stata pensata per favorire le velocità massime ci sarà quella più carica.

La Ferrari deve decidere con quale configurazione aerodinamica affrontare il GP del Canada: la squadra del Cavallino non ha portato novità tecniche importanti a Montreal in attesa che al Paul Ricard arrivi la tanto attesa nuova ala anteriore, ma i due piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc saranno chiamati domani nelle prove libere a effetture dei test comparativi fra due diverse ali posteriori.

Ferrari SF90: ecco l'ala posteriore a cucchiaio

Ferrari SF90: ecco l'ala posteriore a cucchiaio

Photo by: Giorgio Piola

Ferrari SF90: ecco l'ala posteriore più carica portata in Canada

Ferrari SF90: ecco l'ala posteriore più carica portata in Canada

Photo by: Giorgio Piola

I tecnici della Scuderia, infatti, dovranno analizzare se sarà il caso che la Rossa debba affrontare i lunghi rettilinei sulla pista dedicata a Gilles Villeneuve con l'ala a cucchiaio più scarica, utile a estremizzare le velocità massime dove la Ferrari già eccelle o se, invece, è meglio puntare alla soluzione più carica per avere più trazione nella percorrenza delle chicane.

La SF90 non eccelle affatto nel generare carico verticale, ma nelle valutazionu che andranno fatte gli ingegneri dovranno tenere conto di quanto una maggiore resistenza aerodinamica sul dritto con l'ala posteriore più carica possa costare in termini di consumo di carburante, costringendo i piloti a partire in gara con qualche chilo di benzina in più, anche se 10 kg di peso a Montreal costano solo 0"17 in più, mentre su una pista come Barcellona si pagano 0"30.

Prossimo Articolo
Toro Rosso: paratia svergolata dell'ala posteriore a cucchiaio

Articolo precedente

Toro Rosso: paratia svergolata dell'ala posteriore a cucchiaio

Prossimo Articolo

McLaren: copiati sulla MCL34 i supporti degli specchietti Mercedes

McLaren: copiati sulla MCL34 i supporti degli specchietti Mercedes
Carica commenti