Ferrari: completato il fire-up della power unit sulla Rossa 2019

condivisioni
commenti
Ferrari: completato il fire-up della power unit sulla Rossa 2019
Di:
31 gen 2019, 15:32

La monoposto, che ancora si chiama 670, è stata completata nella parte meccanica, per cui è stata fatta la prima messa in moto del motore in macchina alla presenza di Mattia Binotto. Le parti aerodinamiche saranno pronte per la presentazione del 15 febbraio.

Mezzogiorno di fuoco nel reparto montaggio della Gestione Sportiva. Per la prima volta c’è stata la messa in moto del 6 cilindri in versione 2019 montato sull’innovativo telaio della Rossa che come sigla di progetto si chiama ancora 670.

C’è stata non poca emozione quando la macchina è stata messa in moto per verificare che tutto funzionasse a dovere dopo aver completato con un certo anticipo l’assemblaggio della monoposto che si vedrà solo a fine mattinata del 15 febbraio.

Il fire-up è uno dei riti che accompagnano la nascita di ogni nuova vettura di F1: per l’occasione era presente anche Mattia Binotto, team principal e direttore tecnico del Cavallino.

La Rossa, ovviamente, non era completa visto che alcune parti aerodinamiche arriveranno solo nei prossimi giorni, ma la macchina è stata completata piuttosto in fretta tenuto conto che proprio il retrotreno (power unit – trasmissione – sospensione posteriore) sarà fornito anche ai team clienti Haas e Sauber per cui è stato necessario avere tempistiche più strette per approvvigionare i pezzi necessari a fornire tre team.

Prossimo Articolo
Hartley si toglie qualche sassolino: "Mi avevano già scaricato dal GP di Monaco!"

Articolo precedente

Hartley si toglie qualche sassolino: "Mi avevano già scaricato dal GP di Monaco!"

Prossimo Articolo

McLaren: ecco il video del fire-up della MCL34 motorizzata Renault

McLaren: ecco il video del fire-up della MCL34 motorizzata Renault
Carica commenti