Ferrari: completati due GP, per Leclerc raccolti dati utili a capire la Rossa

condivisioni
commenti
Ferrari: completati due GP, per Leclerc raccolti dati utili a capire la Rossa
Di:
14 mag 2019, 18:17

Se la Mercedes con Bottas ha confermato i dati emersi dal GP vinto domenica, la squadra di Maranello ha cercato delle risposte al comportamento deludent della SF90 nel GP di Spagna. Utili anche i test di Vettel con la Rossa messa a disposizione della Pirelli.

Ad una prima occhiata la classifica della prima giornata di test completata oggi a Barcellona sembra confermare quanto visto due giorni fa sotto la bandiera a scacchi del Gran Premio di Spagna. Valtteri Bottas leader con la Mercedes, Charles Leclerc alle sue spalle e a seguire il resto del gruppo, con la Red Bull attardata a causa di un problema alla trasmissione che ha concluso in anticipo la giornata di Pierre Gasly.

Ci sono però parecchie variabili da tenere presente, ovvero che le squadre hanno avuto a disposizione tutte le mescole della gamma Pirelli, così come diversi sono stati i programmi di lavoro.

La Mercedes si è concentrata su prove di gomme e setup, con la solita maratona (131 giri) che Valtteri Bottas ha completato senza imprevisti. Sulla W10 sono state fatte prove di setup partendo dall’assetto deliberato lo scorso weekend, così come prove sulla parte meccanica per verificare la trazione in vista di Monaco.

Anche il programma ‘pneumatici’ è sembrato orientato al weekend nel Principato, con Bottas che ha utilizzato anche la C5 (gomma per eccellenza a Monte Carlo) rompendo un po' la tradizione Mercedes, che nei test lavora sempre con compound medi e duri. Sei i ‘run’ completati dal finlandese con la mescola più tenera, utilizzando tre set di gomme nuove.

“Abbiamo anche fatto dei test sul fronte power unit – ha confermato l’ingegnere di pista Andrew Shovlin – con regolazioni che potremmo eventualmente portare nelle prossime gare. Ovviamente la maggior parte del tempo è stata dedicata al setup per le mescole più morbide che utilizzeremo a Monaco e Montreal”.

Una scelta curiosamente non condivisa con la Ferrari.

Ferrari su due fronti

A differenza della Mercedes, la Scuderia è scesa in pista con due monoposto affiancando a Leclerc la vettura dedicata ai test Pirelli affidata a Vettel.

Seb ha provato nuove mescole e costruzioni per la stagione 2020, ma anche il primo prototipo della gomma 2021, con una costruzione standard ed una mescola che sarà utilizzata senza termocoperte. Una prova interessante, sia per la Pirelli che per la Ferrari, poiché sono i primi assaggi di un pneumatico che dovrà andare in temperatura senza aiuti esterni.

A lavorare per gli sviluppi ed i test Ferrari è stato Leclerc...
“Nel complesso è stata una giornata positiva – ha commentato il monegasco - abbiamo completato la distanza di due Gran Premi senza intoppi, raccogliendo dati utili che analizzeremo per comprendere ancora meglio la nostra vettura. Stiamo spingendo al massimo per continuare a migliorare”.

L’impressione è che la giornata di prove di Leclerc sia servita anche per provare a rimuovere qualche scoria legata al difficile weekend del Gran Premio di Spagna.

Il monegasco ha completato un programma di confronto e sviluppo, mirato a comprendere ciò che non ha funzionato lo scorso fine settimana. Un’indicazione è arrivata dalle mescole utilizzate, solo C2 e C3, compound portati in pista lo scorso weekend.

A differenza della Mercedes non sono stato utilizzate le mescole C5, test che probabilmente non sarà fatto. Domani Leclerc sarà in pista con la monoposto dedicata al programma di lavoro Pirelli, mentre per i tecnici del Cavallino sarà a disposizione Antonio Fuoco.

Scorrimento
Lista

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
1/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
2/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Antonio Fuoco, Ferrari

Antonio Fuoco, Ferrari
3/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
4/16

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
5/16

Foto di: Roberto Chinchero

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
6/16

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
7/16

Foto di: Jerry Andre / Sutton Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
8/16

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
9/16

Foto di: Joe Portlock / LAT Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
10/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
11/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
12/16

Foto di: Zak Mauger / LAT Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
13/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
14/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Charles Leclerc, Ferrari SF90

Charles Leclerc, Ferrari SF90
15/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF90

Sebastian Vettel, Ferrari SF90
16/16

Foto di: Mark Sutton / Sutton Images

Prossimo Articolo
Gasly: "Abbiamo fatto un buon lavoro, a Monaco per stare davanti alle Ferrari"

Articolo precedente

Gasly: "Abbiamo fatto un buon lavoro, a Monaco per stare davanti alle Ferrari"

Prossimo Articolo

Test Barcellona, Giorno 2: sulla Ferrari c'è Fuoco. Ticktum gira con la Red Bull

Test Barcellona, Giorno 2: sulla Ferrari c'è Fuoco. Ticktum gira con la Red Bull
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie