F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: arrivato nella pit lane il nuovo fondo modificato per Austin

condivisioni
commenti
Ferrari: arrivato nella pit lane il nuovo fondo modificato per Austin
Di: Giorgio Piola
18 ott 2018, 17:15

La squadra del Cavallino ha portato negli Stati Uniti l'ultimo pacchetto di novità aerodinamiche pensate per la SF71H. I tecnici di Maranello sono convinti di aver corretto i problemi che hanno reso la Rossa poco competitiva dopo Monza e auspicano un immediato riscatto.

La Ferrari porta ad Austin l'ultimo pacchetto di novità aerodinamiche della stagione 2018: da tempo il lavoro dell'ufficio tecnico è stato orientato tutto sulla monoposto del prossimo anno. Nella pit lane del Circuito delle Americhe sono arrivate le ultime casse da Maranello che contengono alcune delle soluzioni che vedremo in quest' week end sulla SF71H: l'immagine mostra i meccanici che stanno portando un fondo rivisto e corretto nel box per essere montato su una delle due Rosse, visto che nella prima sessione di prove libere i due piloti effettueranno delle prove comparative.

Dalle casse di fondi ne sono stati scaricati addirittura quattro, segno che ogni pilota può disporre di quello nuovo e della sua scorta.

Preparativi nel garage Ferrari

Preparativi nel garage Ferrari

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

I tecnici del Cavallino sono convinti di aver ritrovato il bandolo della matassa, dopo aver perso il filo dello sviluppo in occasione del GP di Singapore.

Solo a Suzuka era stato deciso un passo indietro in merito a sospensione e ala posteriore e al fondo con il soffiaggio più lungo davanti alle ruote del retrotreno, ma fra gli errori tattici del muretto e quelli di precipitazione di Sebastian Vettel in qualifica avevano nascosto quello che sembrava una verve ritrovata della Ferrari.

Nella gara in cui Lewis Hamilton potrebbe trovare i punti necessari a chiudere in anticipo la partita iridata, il pilota tedesco è chiamato a far vedere qual è l'effettivo valore della Rossa che, fino a Monza, era parsa indiscutibilmente la monoposto di riferimento del pddock. E' stata mantenuta l'ala anteriore vista in Giappone che ha dato buoni riscontri, sotto.

Ferrari SF-71H, ecco l'ala anteriore del Giappone che è stata confermata

Ferrari SF-71H, ecco l'ala anteriore del Giappone che è stata confermata

Photo by: Mark Sutton / Sutton Images

Prossimo Articolo
Hamilton punge la Ferrari: "Non ha fatto un buon lavoro nella seconda metà della stagione"

Articolo precedente

Hamilton punge la Ferrari: "Non ha fatto un buon lavoro nella seconda metà della stagione"

Prossimo Articolo

Alonso: "I Top 5 della storia della F1? Schumacher, Fangio, Senna, Prost e... Hamilton!"

Alonso: "I Top 5 della storia della F1? Schumacher, Fangio, Senna, Prost e... Hamilton!"
Carica commenti