Ferrari: Andretti chiama il Cavallino in Indycar

L'ex ferrarista, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, invita Binotto a incontrare Roger Penske promotore della serie USA per cambiare le regole visto i limiti che la F1 vuole introdurre. Per Mario si dovrebbe permettere a Maranello di sfidare Dallara con il proprio telaio.

Ferrari: Andretti chiama il Cavallino in Indycar

Mettiamoci d’accordo. La Ferrari non vuole una Formula 1 che somigla alla Indycar e poi dovrebbe andare a correre nel campionato di monoposto americano? La chiamata, però, è giunta da un personaggio autorevole. Stiamo parlando di Mario Andretti sentito dall’altra parte dell’Oceano. L’ex ferrarista, campione del mondo di F1 nel 1978 e vincitore di Indy500 nel 1969, in un’intervista con la Gazzetta dello Sport invita la Scuderia a tornare in America.

Il campione dei due Mondi (si è aggiudicato la Champ Car nel 1984) visti i chiari di luna della F1 chiede un incontro di Mattia Binotto, team principal del Cavallino, con Roger Penske, titolare della Indycar, magnate americano che è fra i più grandi dealer della Ferrari negli Stati Uniti.

Andretti ha le idee chiare: “Avere la Ferrari sarebbe incredibile. Non solo da motorista, ma anche da telaista. È chiaro che bisognerebbe cambiare le regole, ma preferirei una sfida tutta italiana Dallara – Ferrari".

"Il Cavallino farebbe crescere l’interesse per il campionato, ma c’è l’ostacolo delle norme. Suggerisco a Binotto di venire a proporre un’idea a Roger Penske”.

Il sasso nello stagno è stato lanciato, mentre la Casa di Maranello potrebbe diversificare una parte dell’attività e del personale su un programma legato al mondiale endurance, ora che WEC e IMSA hanno varato un regolamento uguale che potrebbe favorire il rilancio di una categoria che può fare affidamento su 24 Ore di Le Mans e 24 Ore di Daytona, due icone nella storia del Cavallino.

condivisioni
commenti
Michael Schumacher vs Alain Prost: comparando le loro statistiche

Articolo precedente

Michael Schumacher vs Alain Prost: comparando le loro statistiche

Prossimo Articolo

Hamilton: "eSport? Non servono. Gioco a Call of Duty con Leclerc"

Hamilton: "eSport? Non servono. Gioco a Call of Duty con Leclerc"
Carica commenti
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021