F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Ferrari: ala posteriore a cucchiaio e termo-camera sulla SF70H di Kimi

condivisioni
commenti
Ferrari: ala posteriore a cucchiaio e termo-camera sulla SF70H di Kimi
Di:
5 ott 2017, 15:15

Sulla monoposto di Raikkonen si rivede l'ala posteriore di Spa alla ricerca della migliore penetrazione dell'aria, ma si mantiene il doppio Monkey seat per affrontare in sicurezza la temibile curva 130R. Anche a Suzuka c'è l'airbox con le orecchie.

La Ferrari ha portato a Suzuka l'airbox che ha fatto il suo debutto sulla SF70H la scorsa settimana a Sepang. La soluzione non è strutturale per cui potrà essere rimossa sulla piste dove non sarà necessario controllare le temperature della power unit (è stato ingrandito in coda il radiatore dell'ERS).

A livello aerodinamico è previsto per Kimi Raikkonen il ritorno dell'ala posteriore con la forma del profilo principale a cucchiaio: in Giappone è fondamentale trovare il giusto bilanciamento per cui si tenderà a scaricare un po' l'incidenza delle ali rispetto a Sepang. Ma anche se l'impegnativo tracciato richiede un carico medio/basso, bisogna trovare la necessaria downforce per affrontare in sicurezza la 130R, la velocissima curva da affrontare a 326 km/h in ottava marcia.

Non deve sorprendere, quindi, che sia stato montato il doppio Monkey seat: il primo ancorato ai piloni dell'ala e il secondo alla struttura deformabile del cambio. La squadra di Maranello ha dedicato una certa cura nel tentativo di recuperare un po' di energia dei gas di scarico per rendere più efficiente l'ala posteriore.

I tecnici del Cavallino, inoltre, hanno lavorato per ridurre la resistenza all'avanzamento nella consapevolezza che a Suzuka l'apporto del DRS è piuttosto limitato: l'apertura dell'ala mobile sul rettilineo dei box può valere solo 4 km/h a causa di un dritto non troppo lungo e di profili già con poca incidenza.

Sulla SF70H del finlandese è stata montata una termo-camera che avrà la funzione di controllare la temperatura delle gomme nel primo turno di prove libere.

Prossimo Articolo
Verstappen: "Sapevo di avere solo un giro buono per attaccare Lewis"

Articolo precedente

Verstappen: "Sapevo di avere solo un giro buono per attaccare Lewis"

Prossimo Articolo

La Renault lavora per avere il "bottone magico" nel 2018

La Renault lavora per avere il "bottone magico" nel 2018
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Giappone
Sotto-evento Giovedì
Location Suzuka
Piloti Kimi Raikkonen Acquista adesso
Team Ferrari Acquista adesso
Autore Giorgio Piola