Ferrari: a Raikkonen sostituiti anche centralina e motori elettrici

A Kimi Raikkonen in Australia non si era rotto solo il turbo, visto che i commissari tecnici della FIA hanno certificato che sulla SF16-H sono stati sostituite anche MGU-H e MGU-K oltre alla centralina elettronica.

Non si era rotto solo il turbo. La fiammata che è uscita dall'airbox dalla SF16-H di Kimi Raikkonen in Australia aveva fatto capire chiaramente che a cedere sulla power unit del finlandese non era stato solo il sistema di sovralimentazione.

La FIA ha ufficialmente comunicato che sulla Rossa del finlandese è stato sostituito il turbo, causa dello stop di Melbourne, ma il principio di incendio che si è innescato sulla Ferrari ha danneggiato anche i due motori elettrici, l'MGU-H (montata vicino al sistema di sovralimentazione) e l'MGU-K (collocata quest'anno sotto alla bancata di sinistra mentre sulla SF15-T si trovava a sbalzo del 6 cilindri endotermico, nello spacer fra motore e cambio.

Per precauzione è stata sostituita anche la centralina elettronica: questa modifica è stata adottata anche sulla monoposto di Sebastian Vettel.

La notizia positiva è che i tecnici del Cavallino rampante sono riusciti a salvare il propulsore termico: nella prima sessione di prove libere Kimi Raikkonen sembra non aver mostrato alcun problema con la power unit visto che ha ottenuto il terzo tempo con le gomme Soft dietro alle due Mercedes che, per il momento, sono sembrate davvero imprendibili.

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sub-evento Venerdì, prove libere 1
Circuito Bahrain International Circuit
Piloti Kimi Raikkonen
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie