Fernley: "Wehrlein è un grande talento ed avrà un futuro luminoso"

Il vice team principal della Force India ha speso parole di elogio per il tedesco nonostante il team abbia preferito puntare su Esteban Ocon per sostituire Hulkenberg nel 2017. Per Fernley, Wehrlein potrà avere un grande futuro in Formula 1.

Fernley: "Wehrlein è un grande talento ed avrà un futuro luminoso"
(Da sx a dx): Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05 e Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16 lottano pe
(Da sx a dx): Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05 e Valtteri Bottas, Williams FW38 lottano per la po
Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05 e Kevin Magnussen, Renault Sport F1 Team RS16 lottano per la pos
Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05
Esteban Ocon, Manor Racing MRT05
(L to R): Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05 and Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16 battle for p
(L to R): Pascal Wehrlein, Manor Racing MRT05 and Esteban Gutierrez, Haas F1 Team VF-16 battle for p

La scelta della Force India di affiancare Esteban Ocon a Sergio Perez per la prossima stagione ha deluso non poco Pascal Wehrlein.

Il tedesco, infatti, era certo di aver mostrato in pista performance migliori di quelle del francese subentrato a metà stagione ed era convinto di poter lasciare la Manor a fine anno per prendere il posto di Nico Hulkenberg.

Wehrlein ha dichiarato che prossimamente vorrà parlare con i responsabili della Force India per comprendere le motivazioni di tale decisione. Nonostante l'amarezza espressa dal tedesco, Bob Fernley, vice team principal del team anglo-indiano, ha speso ugualmente parole di elogio per il campione 2015 del DTM.

"Credo che con Pascal siamo stati molto gentili. Se leggete gli articoli inerenti la nostra scelta, noterete come lui abbia sempre fatto riferimento alla sua guida piuttosto che criticare il team".

"Sono convinto che sia un pilota di talento ed il fatto che abbiamo scelto un altro driver al suo posto non deve essere letto come una bocciatura. Pascal ha un grande futuro davanti".

Il futuro pilota della Force India, Esteban Ocon, si è reso protagonista di una grande performance nel corso dell'ultimo appuntamento brasiliano e solamente nel corso dell'ultimo giro non è riuscito a cogliere un piazzamento a punti che sarebbe stato fondamentale per la Manor.

Fernley ha commentato le prestazioni messe in mostra da Ocon in Brasile ed ha anche approfittato per esprimere il proprio disappunto riguardo il podio sfuggito a Nico Hulkenberg.

"Non penso che ci fosse bisogno della scorsa gara per convincerci di aver fatto la scelta giusta con Esteban. Abbiamo analizzato le sue performance a lungo, siamo certi che sia un talento e non vediamo l'ora di poter lavorare con lui".

"Ho sperato che Nico avesse la possibilità di conquistare il primo podio in Formula 1 della sua carriera. Sarebbe stato un bel modo di salutarci, la ciliegina sulla torta, ma sfortunatamente non è accaduto".

 

condivisioni
commenti
Analisi tecnica: la Ferrari è alla ricerca del giusto equilibrio
Articolo precedente

Analisi tecnica: la Ferrari è alla ricerca del giusto equilibrio

Prossimo Articolo

Lowe: "C'è una grande clima nel team nonostante la sfida tra Nico e Lewis"

Lowe: "C'è una grande clima nel team nonostante la sfida tra Nico e Lewis"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021