Felipe Massa annuncia il ritiro dalla Formula 1 a fine stagione!

Felipe Massa ha annunciato questo pomeriggio tramite una conferenza stampa indetta all'Autodromo di Monza il suo addio alla Formula 1 dopo 13 stagioni da protagonista.

Felipe Massa annuncia il ritiro dalla Formula 1 a fine stagione!
Felipe Massa, Williams Martini Racing with Sergio Perez, Force India, in the drivers parade
Felipe Massa, Williams Martini Racing
Felipe Massa, Williams FW38 Mercedes
Felipe Massa, Williams FW38 Mercedes, avanti a Sergio Perez, Force India VJM09 Mercedes
Felipe Massa, Williams FW38
Felipe Massa, Williams F1 Team
Felipe Massa, Williams Martini Racing
(Da sx a dx): Valtteri Bottas, Williams con il compagno di squadra Felipe Massa, Williams
Felipe Massa, Williams FW38

Una conferenza stampa indetta per le 13:45 di questo pomeriggio all'Autodromo di Monza, in quella terra che è stata ed è a oggi la sua seconda patria per rivelare il proprio futuro. E per gli appassionati del Circus è una doccia fredda. Felipe Massa dice basta con la Formula 1.

Il pilota brasiliano ha ufficializzato che al termine di questa stagione si ritirerà dalla classe regina a ruote scoperte del Motorsport dopo aver disputato ben 13 stagioni, la gran parte di queste da vero protagonista.

Gli inizi nel lontano 2002 al volante della Sauber C21. 4 i punti conquistati, poi un anno da tester Ferrari e il ritorno, sempre con il team elvetico, nel 2004.

Poi dal 2006 il salto di qualità. Da Hinwil, il giovane Massa è sceso di qualche centinaia di chilometri per finire nel modenese, in quel paese ben distante dall'essere scintillante come le metropoli più desiderate del pianeta, eppure conosciuto, rispettato e bramato da tutti: Maranello. La Ferrari. Una storia d'amore degna di un eroe romantico.

Quasi il lieto fine nel 2008 con quel titolo in tasca al termine del Gran Premio di casa a Interlagos. L'esultanza. "E' fatta". Invece no. Hamilton e il destino l'hanno pensata diversamente e allora ecco le lacrime, che però non hanno cancellato la miglior stagione della carriera di un pilota che è stato in grado di vincere 11 Gran Premi, centrare 16 pole position, 41 podi e 15 giri veloci. 1110 i punti complessivi.

Ma non solo. Felipe è dovuto passare attraverso un incidente incredibile nel 2009, all'Hungaroring, con una molla persa dalla Brawn GP di Rubens Barrichello finitagli sul casco che gli ha procurato diverse fratture sul viso. Pochi centimetri più a destra e sarebbe stato un dramma ancora peggiore.

Felipe si è ripreso ma ha dovuto fare i conti con un Fernando Alonso arrivato a Maranello come il pilota in grado di rinverdire i fasti della Scuderia. Ancora 4 anni, dal 2010 al 2013, poi ecco la nuova avventura: la Williams.

Nelle prime due stagioni a Grove ha concluso rispettivamente al settimo e al sesto posto nel Mondiale con 134 e 121 punti. Quest'anno è fermo a 39 e, probabilmente, con la sicurezza di non poter più proseguire con il team fondato da Sir Frank. E allora basta con la Formula 1, annunciandolo proprio in una terra che, come dice anche lui appena può, è come una seconda casa

condivisioni
commenti
Analisi tecnica: in Belgio era meglio non andare troppo scarichi
Articolo precedente

Analisi tecnica: in Belgio era meglio non andare troppo scarichi

Prossimo Articolo

La colonna di Felipe Massa: "Ecco perché mi ritiro dalla Formula 1"

La colonna di Felipe Massa: "Ecco perché mi ritiro dalla Formula 1"
Carica commenti
Podcast F1 | Bobbi: "Max andava preso per il collo. Lewis un pro" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Max andava preso per il collo. Lewis un pro"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021