F1 | Zhou non ha dubbi: "L'Halo mi ha salvato la vita"

Guanyu Zhou ha riconosciuto all'Halo il merito di avergli salvato la vita nel terribile incidente avvenuto alla partenza del Gran Premio di Gran Bretagna, aggiungendo di sentirsi in forma per il Gran Premio d'Austria di questo fine settimana.

F1 | Zhou non ha dubbi: "L'Halo mi ha salvato la vita"
Carica lettore audio

Dopo un contatto al via della gara di Silverstone con George Russell e Pierre Gasly, l'Alfa Romeo di Guanyu Zhou si è capottata ed ha proseguito la sua corsa ribaltata nella via di fuga, prima di arrivare ad urtare le barriere ed essere lanciata contro le reti, per poi rimbalzare nuovamente sulla barriera.

La gara è stata immediatamente interrotta con la bandiera rossa, perché nell'incidente poi sono stati coinvolti anche Alex Albon, Sebastian Vettel, Yuki Tsunoda ed Esteban Ocon, costretti a destreggiarsi nel gruppo per evitare l'incidente di Zhou.

Zhou è stato immediatamente soccorso dalla squadra medica che lo ha estratto dalla vettura e portato al centro medico del circuito di Silverstone. Il rookie cinese è stato poi dimesso e dichiarato "fit" una volta lasciato il centro medico.

Zhou ha confermato di stare bene e ha ringraziato i commissari e l'équipe medica per il lavoro svolto, riconoscendo all'halo il merito di averlo protetto durante la carambola.

"È stato un brutto incidente e sono contento di stare bene", ha dichiarato Zhou tramite un comunicato stampa dell'Alfa Romeo.

"I commissari e l'equipe medica in pista sono stati fantastici per la loro rapidità di intervento, e devo anche ringraziare la FIA e la Formula 1 per tutto il lavoro che hanno fatto, e continuano a fare, per migliorare la sicurezza delle nostre auto: l'Halo mi ha salvato oggi, e questo dimostra che ogni passo che facciamo per migliorare le nostre vetture ha risultati concreti e preziosi".

Dopo essere stato dichiarato idoneo dall'equipe medica della FIA, Zhou ha chiarito di voler tornare subito in azione nel prossimo appuntamento in Austria, il prossimo fine settimana.

"Sono più che mai desideroso di tornare in pista e di fare ciò che amo: Sono in forma e non vedo l'ora di andare in Austria la prossima settimana".

Albon è stato portato all'ospedale di Coventry per ulteriori controlli dopo aver impattato duramente contro il muretto dei box in seguito al tamponamento di Vettel nell'incidente causato dal tentativo di evitare l'incidente che ha coinvolto Zhou.

Leggi anche:
 

condivisioni
commenti
F1 | Albon dolorante ma dimesso dall'ospedale dopo i controlli
Articolo precedente

F1 | Albon dolorante ma dimesso dall'ospedale dopo i controlli

Prossimo Articolo

Fotogallery F1 | Il terribile incidente di Zhou da più angolazioni

Fotogallery F1 | Il terribile incidente di Zhou da più angolazioni