Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
26 set
-
29 set
Evento concluso
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP2 in
02 Ore
:
25 Minuti
:
24 Secondi

Wolff: "Mercedes non ridurrà il personale con il budget cap"

condivisioni
commenti
Wolff: "Mercedes non ridurrà il personale con il budget cap"
Di:
3 nov 2019, 15:37

Il presidente di Mercedes Motorsport ha spiegato ad Austin che il team di Brackley si prepara a una grande sfida: "Abbiamo diversi progetti al di fuori della F1. E' in quel contesto che cercheremo di trovare la soluzione migliore per tutelare il nostro personale, mantenendo le conoscenze all'interno dell’azienda".

La Formula 1 sta vivendo un periodo molto intenso, con un presente da scrivere in ogni tappa del Mondiale ed un futuro che sta prendendo forma giorno dopo giorno. In questo quadro la Mercedes si appresta a concludere l’ennesima stagione trionfale, ma proprio sulla base dei successi attuali la squadra diretta da Toto Wolff sta ponendo le fondamenta per un futuro che ormai impatta sul presente.

Nel weekend di Austin si è parlato di tutto, dal ritorno alla pole position dopo tre mesi di digiuno fino ad un futuro molto lontano di Lewis Hamilton, ovvero il giorno in cui il campione del Mondo deciderà di non indossare più casco e tuta. Wolff, tuttavia, da priorità al presente, di per sé già decisamente impegnativo.

Dopo un lungo digiuno che durava dal Gran Premio di Germania avete interrotto la striscia vincente della Ferrari in qualifica. Come ci siete riusciti?
“Abbiamo visto tutti quanto la qualifica sia stata serrata. Credo che abbiamo svolto un ottimo lavoro da venerdì a sabato, e Valtteri ha completato un gran giro centrando un grande risultato. Ma come squadra non è stata una qualifica perfetta, perché pur avendo una macchina in pole ne abbiamo una in quinta posizione, e dobbiamo capire per poter recuperare posizioni in gara”.

I margini molto ridotti visti in qualifica ti fanno pensare ad una stagione 2020 molto combattuta?
“Credo di sì. Con questi valori in campo basta una regolazione errata o una sbavatura del pilota per ritrovarti da primo a sesto, e questo va a vantaggio dello spettacolo. Credo che anche la gara sarà emozionante, e tornando alla domanda credo che il prossimo anno potremo rivedere questa situazione molto spesso, mi aspetto valori in campo molto vicini tra i top-team”.

Quanto ti ha sorpreso vedere che la Ferrari ha votato a favore delle regole 2021?
“Utilizzare il veto è una scelta molto forte, ed è sempre stato molto chiaro che la Ferrari non avrebbe abusato di questa possibilità che solo lei ha. Abbiamo partecipato insieme al processo decisionale, intendo Ferrari, Red Bull e noi stessi, ed anche se c’è chi crede che il regolamento 2021 andrà a ridimensionare lo sviluppo tecnologico dei top-team, sono fiducioso che quando nei prossimi mesi entreremo nel dettaglio delle nuove norme troveremo delle buone soluzioni. È un punto di partenza, e noi accettiamo con entusiasmo questa sfida perché ci aspetta lo studio e la realizzazione di una monoposto molto diversa rispetto a quella attuale. Ora dobbiamo guardare avanti e pensare a realizzate la miglior vettura possibile”.

Vi state già preparando al ridimensionamento che imporrà il budget-cap?
“Ci aspetta un grande cambiamento. Come azienda dobbiamo fare i passi giusti per poterci strutturare nel modo migliore e per tutelare sia il nostro personale che la Mercedes. Abbiamo diversi dipartimenti in crescita all'interno del team, il nostro reparto ingegneristico sta crescendo molto ed abbiamo diversi progetti al di fuori della Formula 1 di cui siamo molto entusiasti. È in quel contesto che cercheremo di trovare la soluzione migliore per tutelare il nostro personale, mantenendo le conoscenze all'interno dell’azienda. Ci attende una sfida che abbiamo già iniziato ad esaminare con attenzione, poi successivamente decideremo come intervenire”.

Giovedì Lewis ha dichiarato che vorrebbe far parte della Mercedes anche dopo il suo addio alla Formula 1. Credi che ci possa essere un ruolo per la sua figura?
“Lewis è stato con Mercedes nell’arco di tutta la sua carriera. Abbiamo trascorso insieme gli ultimi sette anni ed è stato un periodo molto intenso, non solo a livello professionale, ma anche sul fronte delle relazioni personali. Siamo cresciuti e cresciamo ancora insieme, in un rapporto che va oltre la squadra di Formula 1, arrivando al cuore di Daimler ed al consiglio di amministrazione. Mercedes è un grande brand, ed anche Lewis lo è, quindi non vedo alcun motivo, se saremo in grado di fornirgli una macchina eccezionale, per non essere la priorità nelle sue scelte future, intendo di carriera sportiva. Poi, quando sarà il momento, valuteremo le opportunità che ci saranno, ma immagino già che sarà qualcosa di cui saremo molto entusiasti”.

Scorrimento
Lista

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
1/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
2/20

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
3/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, e Esteban Gutierrez, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, e Esteban Gutierrez, Mercedes AMG F1
4/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
5/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
6/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
7/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Toto Wolff, Executive Director (Business), Mercedes AMG, festeggia la pole per Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1

Toto Wolff, Executive Director (Business), Mercedes AMG, festeggia la pole per Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
8/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, riceve il Pirelli Pole Position Award dal pilota Mario Andretti

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, riceve il Pirelli Pole Position Award dal pilota Mario Andretti
9/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
10/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
11/20

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
12/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
13/20

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
15/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1
16/20

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
17/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
18/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
19/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Meccanici al lavoro sull'auto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10

Meccanici al lavoro sull'auto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
20/20

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Austin chiuderà in inverno per riparare le sconnesioni

Articolo precedente

Austin chiuderà in inverno per riparare le sconnesioni

Prossimo Articolo

Ferrari: la presa Mercedes sarà copiata sulla Rossa 2020

Ferrari: la presa Mercedes sarà copiata sulla Rossa 2020
Carica commenti