Wolff: "Hamilton resta in Mercedes al 75 per cento"

Il direttore di Mercedes Motorsport analizza il futuro della squadra: "Dobbiamo ridurre il contributo di Daimler e, se riusciremo a farlo, allora staremo in F1 molto a lungo". Lewis: "Tutto va nella direzione del rinnovo con soddisfazione reciproca".

Wolff: "Hamilton resta in Mercedes al 75 per cento"

Due titoli Mondiali, 15 vittorie e 32 piazzamenti sul podio sui 42 a disposizione. Ma ormai quando si parla di Mercedes questi numeri non fanno neanche più tanta impressione, e si finisce col discutere d’altro: futuro, motivazioni, contratti, scenari, programmi.

Sul presente c’è poco da aggiungere, vista la nitidezza dei riscontri della pista, così Toto Wolff viene stuzzicato (e stuzzica a sua volta) su altri fronti.

Ad iniziare dal futuro del team, visto che ad Abu Dhabi è arrivata anche una corposa rappresentanza del Consiglio d’Amministrazione della Daimler ripartita alla volta della Germania con la migliore cartolina possibile.

Toto, avete avuto conferme di stabilità sui programmi futuri?
“Ho la responsabilità di una squadra di Formula 1, ma sono anche il primo a riconoscere che in tempi in cui l’industria automobilistica sta cambiando in modo importante tutte le attività devono essere esaminate".

"La Formula 1 e le corse automobilistiche fanno parte del DNA di questa Casa, la prima Mercedes in assoluto è stata una macchina da corsa. Ma sta a noi, come team, diventare più efficienti, e fornire un solido piano industriale. Dobbiamo ridurre il contributo economico di Daimler e, se riusciremo a farlo, allora saremo in Formula 1 e ancora molto a lungo”.

Come giudichi le possibilità che Lewis resti?
“Personalmente, e qui so di espormi, direi che resterà con noi al 75%, vi do un numero perché ho una visione razionale delle cose, e tutto va nella direzione del rinnovo con soddisfazione reciproca. Allo stesso modo, esiste una probabilità del 25% che non controlliamo noi”.

Quando ti siederai con lui per parlare del futuro?
“Non ci siamo dati un appuntamento. Non vedo davvero l'ora di tornare in ufficio e avere un normale ritmo di vita per un po' di tempo, e quando torneremo alla fine di gennaio o inizio febbraio, definirò un programma su quando vogliamo discuterne”.

Sembri molto rilassato, il che potrebbe essere letto anche come rassegnazione a perdere Lewis. Ma alla fine ti ha detto che gli piacerebbe andarsene?
“No, abbiamo parlato apertamente della Ferrari e di ciò che rappresenta questo marchio. Ma ripeto: se saremo in grado di produrre una monoposto veloce ed un motore potente, avremo sempre l'opportunità di decidere chi guida la macchina, e penso senza alcun dubbio, che la priorità di Lewis sarà quella di provare a farla vincere insieme al team, ed il team insieme a Lewis”.

Lewis punterà al settimo titolo, ma Valtteri sa che il prossimo anno si gioca molto in ottica futura visto che il mercato sarà completamente aperto. Come la gestirete?
Siamo sempre stati molto neutrali nei confronti dei nostri piloti, e forniamo loro lo stesso materiale e le stesse opportunità. Non esiste un'agenda nascosta all'interno della Mercedes, e non c’è nessuna politica. Spero che Valtteri possa avere una grande stagione, ma allo stesso tempo faccio il tifo per Lewis affinché riesca ad eguagliare il record di Michael”.

Passiamo al tuo futuro: è in qualche modo legato alle scelte di Lewis?
“Abbiamo iniziato questo viaggio in Mercedes insieme, nel 2013, e in questi sette anni penso che la fiducia tra noi sia sempre cresciuta contribuendo ai traguardi che abbiamo raggiunto. Naturalmente, a livello personale, entrambi vogliamo sapere cosa fa l'altro”.

Credi che un’offerta economica straordinaria possa far partire Lewis?
“Quando ha lasciato la McLaren per passare alla Mercedes si diceva che non fosse la mossa giusta, e invece si è rivelata corretta. Quindi non voglio rischiare di fare un errore nel sottovalutare il potenziale della Ferrari. La mia sensazione è che da un punto di vista razionale, tutto sembra andare verso il rinnovo, ma potrebbero esserci anche altri fattori, come una nuova sfida o un affare importante, che bisogne sempre mettere in conto, diciamo un 25%”.

Ma tu, personalmente, sei attratto da un’ipotetica possibilità di lavorare in Ferrari?
“Il marchio è... fantastico! Ma ciò che ha funzionato bene per me in Mercedes è stata l’opportunità e la fiducia che mi è stata data nel 2012, e la onorerò sempre. Penso che per un'azienda come Daimler consentire una partecipazione azionaria a un loro partner, incluso me stesso, non sia qualcosa che accade tutti i giorni, e da allora la relazione è diventata più forte con i responsabili delle decisioni all'interno del consiglio di amministrazione di Daimler".

"Sono aspetti che determinano la qualità del lavoro e della nostra vita. Se mi viene data la libertà di continuare a gestire la squadra in modo imprenditoriale, come è accaduto finora, e non ho dubbi che lo faranno, per me è semplicemente piacevole essere qui”.

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Toto Wolff, Executive Director (Business), Mercedes AMG, e l'intero team Mercedes in pista festeggiano la vittoria della gara e del Campionato
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, Toto Wolff, Executive Director (Business), Mercedes AMG, e l'intero team Mercedes in pista festeggiano la vittoria della gara e del Campionato
1/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, lascia il podio con il trofeo
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, lascia il podio con il trofeo
2/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggia sul podio
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggia sul podio
3/24

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, sulla griglia
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, sulla griglia
4/24

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, primo classificato
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, primo classificato
5/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Alexander Albon, Red Bull RB15, Lando Norris, McLaren MCL34, e il resto delle auto all'inizio della gara
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10, precede Max Verstappen, Red Bull Racing RB15, Charles Leclerc, Ferrari SF90, Sebastian Vettel, Ferrari SF90, Alexander Albon, Red Bull RB15, Lando Norris, McLaren MCL34, e il resto delle auto all'inizio della gara
6/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, lascia il podio con il trofeo
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, lascia il podio con il trofeo
7/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, sulla griglia dopo le qualifiche
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, sulla griglia dopo le qualifiche
8/24

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia dopo aver preso la pole
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, festeggia dopo aver preso la pole
9/24

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
10/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, si congratula con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, per aver preso la pole
Max Verstappen, Red Bull Racing, si congratula con Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, per aver preso la pole
11/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

La monoposto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, adornnata dal numero 1 del Campione del Mondo, per le FP1
La monoposto di Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, adornnata dal numero 1 del Campione del Mondo, per le FP1
12/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
13/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
14/24

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
15/24

Foto di: Andrew Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
Valtteri Bottas, Mercedes AMG W10
16/24

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
17/24

Foto di: Erik Junius

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1 W10
18/24

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, in pit lane
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1, in pit lane
19/24

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W10
20/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggia la vittoria
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggia la vittoria
21/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, versa lo champagne su Peter Bonnington, ingegnere di pista, Mercedes AMG, mentre il team festeggia
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, versa lo champagne su Peter Bonnington, ingegnere di pista, Mercedes AMG, mentre il team festeggia
22/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Peter Bonnington, ingegnere di pista, Mercedes AMG, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggiano
Peter Bonnington, ingegnere di pista, Mercedes AMG, e Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggiano
23/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggia con il suo team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1, primo classificato, festeggia con il suo team
24/24

Foto di: Steve Etherington / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Norris sulla lotta con Perez: "Sono stato un pilota di m..."

Articolo precedente

Norris sulla lotta con Perez: "Sono stato un pilota di m..."

Prossimo Articolo

Il crash di un server ha creato il problema del DRS ad Abu Dhabi

Il crash di un server ha creato il problema del DRS ad Abu Dhabi
Carica commenti
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021
Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza Prime

Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza

Attraverso la nostra animazione grafica, riviviamo giro dopo giro il Gran Premio d'Italia 2021, che ha visto la McLaren protagonista, con Daniel Ricciardo dominatore dall'inizio alla fine. Solo non si vedono Max e Lewis...

Formula 1
13 set 2021
Chinchero: "Il crash? Grande responsabilità di Max" Prime

Chinchero: "Il crash? Grande responsabilità di Max"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentano il Gran Premio d'Italia. Buon ascolto!

Formula 1
12 set 2021