Wolff: "L'obiettivo eravamo noi, Aston paga un danno collaterale?"

Otmaz Szafnauer, team principal team di Silverstone, sostiene che le norme aerodinamiche sono state cambiate per colpire la Mercedes, penalizzando con i tagli sul fondo le monoposto che adottano un basso angolo Rake. Il capo della Mercedes ha glissato su questo tema spinoso con una battuta: "Forse l’obiettivo eravamo noi e loro pagano quelli che sono dei… danni collaterali".

Wolff: "L'obiettivo eravamo noi, Aston paga un danno collaterale?"

Toto Wolff ha una indubbia capacità: con una battuta riesce spesso a spiegare una situazione, magari intricata o spinosa. Al team principal della Mercedes è stato chiesto quale fosse il suo pensiero sul cambiamento delle regole aerodinamiche che la FIA ha deciso l’anno scorso nel tentativo di ridurre la downforce delle monoposto a tutela delle gomme Pirelli.

Otmar Szafnauer, team principal dell’Aston Martin, sostiene che le novità aerodinamiche sono state decise per colpire la Mercedes e sono state pensate per creare dei problemi alle monoposto che adottano un basso assetto picchiato a vantaggio di quelle che usato un alto angolo di Rake.

"Capisco che il tema sia stato sollevato – ha spiegato Wolff a commento delle dichiarazioni di Szafnauer – è lecito domandarsi quale sia stata la motivazione che ha portato all’adozione di quelle regole aerodinamiche. E penso che ci sia sempre il diritto di andare a rivedere le cose per capire come sono andate effettivamente, parlandone con la FIA”.

"Ecco perché rispetto la richiesta dell’Aston Martin di fare luce sull'intera faccenda. Forse l’obiettivo eravamo noi e loro pagano quelli che sono dei… danni collaterali. Quindi che si proceda pure".

Ma l’abile manager austriaco non si spinge oltre, perché sarebbe molto difficile, se non imbarazzante sostenere la linea delle macchina a basso Rake volutamente colpite dalle nuove regole quando la W12 ha vinto la prima gara, ha concluso seconda a Imola conquistando la pole position con Lewis Hamilton.

Otmar Szafnauer venerdì scorso aveva chiesto alla FIA un incontro chiedendo che si aprisse un’inchiesta sul cambiamento delle regole e dopo i meeting con i commissari tecnici il capo di Aston Martin Szafnauer si è detto "…abbastanza soddisfatto che siano stati fatti tutti i passi corretti. La discussione non è conclusa perché vogliamo verificare tutti i passaggi decisionali, dobbiamo capire qual è stato l'intero processo per essere certi che sia stato davvero equo".

La polemica sembra essersi smorzata così come le voci di una possibile causa contro la Federazione Internazionale.

condivisioni
commenti
McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?

Articolo precedente

McLaren: la maturazione di Norris oscurerà la stella Ricciardo?

Prossimo Articolo

Ascolti TV: la Formula 1 a Imola batte la MotoGP a Portimao

Ascolti TV: la Formula 1 a Imola batte la MotoGP a Portimao
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Location Imola
Team Mercedes , Aston Martin Racing
Autore Franco Nugnes
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021
Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata" Prime

Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Spagna di Formula 1 vinto da Lewis Hamilton insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. A deludere le aspettative su una pista che sulla carta si presentava a suo vantaggio è la Red Bull, che lascia Barcellona con il secondo posto di Verstappen

Formula 1
10 mag 2021
Minardi: "Verstappen ha dato tutto, manca la Red Bull" Prime

Minardi: "Verstappen ha dato tutto, manca la Red Bull"

In compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, e dell'ex Team Principal di Formula 1, Gian Carlo Minardi, andiamo a dare i voti al Gran Premio di Spagna di F1.

Formula 1
10 mag 2021
GP Spagna: l'animazione grafica della gara Prime

GP Spagna: l'animazione grafica della gara

Andiamo a rivivere le emozioni del GP di Spagna di F1 in questa nostra animazione grafica, dove ripercorriamo l'andamento in classifica dei vari piloti

Formula 1
10 mag 2021
Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna Prime

Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Formula 1
9 mag 2021