Vettel: "Il DAS? La Ferrari ha altre idee per vincere"

Il quattro volte campione del mondo tedesco è conscio della superiorità Mercedes a inizio mondiale 2020, ma Seb confida in alcune soluzioni che ancora non si sono viste sulla SF1000 e dovrebbero fare la differenza nel corso della stagione.

Vettel: "Il DAS? La Ferrari ha altre idee per vincere"

Sebastian Vettel è consapevole del potenziale della Ferrari. Il quattro volte campione del mondo tedesco non fa mistero di disporre di una monoposto che non sembra vincente subito, ma non nasconde che la sua speranza sia quella di vedere la Rossa crescere nel corso della stagione 2020 (quando partirà).

Il 32enne di Heppenheim crede nella possibilità di dare la caccia alla Mercedes, perché se la freccia d’argento ha il DAS, la Rossa avrebbe qualcos’altro di interessante nascosto e che, evidentemente, non si è ancora visto sulla SF1000.

Per Binotto ci vogliono quattro mesi per dotare anche la Ferrari del DAS, lo state valutando?
“Credo che sia un dispositivo abbastanza intelligente, ma non sappiamo quantificare i vantaggi che realmente garantisce, probabilmente solo la Mercedes sa qualcosa in più. Allo stesso tempo non sono convinto che sia un dispositivo che ti aiuterà a vincere un Gran Premio, è un'innovazione intelligente, quindi penso che sia una buona idea, ma noi abbiamo anche delle nostre idee sulla macchina, e spero che quando la stagione inizierà possano dimostrare di fare la differenza”.

Leggi anche:

Quest'anno la Rossa è sembrata più adatta al tuo stile di guida rispetto a quella del 2019. Confermi questa impressione e per quali motivi?
“Credo che abbiamo fatto dei passi avanti rispetto alla macchina dello scorso anno, abbiamo identificato quali erano i punti deboli e ho avuto subito un feeling migliore. Lo scorso anno in Australia abbiamo avuto problemi. Inizialmente abbiamo creduto che fossero le condizioni di Melbourne ad averci penalizzati, ma poco dopo abbiamo capito quale era il problema che dovevamo affrontare, e gara dopo gara tutto è sempre diventato più chiaro".

"Anche Charles dopo poco ha confermato il quadro della situazione che avevamo, quindi sapevamo cosa sarebbe servito per migliorare ed è ciò che abbiamo fatto sulla SF1000. Allo stesso tempo nei test di Barcellona abbiamo visto che i tempi sul giro non arrivano con la stessa facilità dei nostri avversari e questo non ci ha ovviamente collocato nel ruolo di favoriti alla vigilia della partenza per Melbourne".

"E credo che fino a quando non avremo altri riscontri, è questa la scala di valori che dobbiamo considerare. Riassumendo, confermo di essere più a mio agio, ma in termini di competitività non siamo dove vogliamo e sapremo qualcosa in più solo quando torneremo in pista”.

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
1/20

Foto di: Franco Nugnes

Roberto Chinchero, Motorsport.com ITA con Sebastian Vettel, Ferrari

Roberto Chinchero, Motorsport.com ITA con Sebastian Vettel, Ferrari
2/20

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
3/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
4/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
6/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
7/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 testacoda

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 testacoda
9/20

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari nel garage

Sebastian Vettel, Ferrari nel garage
10/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
12/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Le nuove tute di Sebastian Vettel, Charles Leclerc, Ferrari

Le nuove tute di Sebastian Vettel, Charles Leclerc, Ferrari
13/20

Foto di: Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari

Sebastian Vettel, Ferrari
14/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Pit board per Sebastian Vettel, Ferrari

Pit board per Sebastian Vettel, Ferrari
15/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
16/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Dettagli del brake duct di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Dettagli del brake duct di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
17/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lo scarico Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Lo scarico Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
18/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dettaglio della sospensione della Ferrari SF1000 di Sebastian Vettel

Dettaglio della sospensione della Ferrari SF1000 di Sebastian Vettel
19/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Esports, Leclerc contro Albon: "Mi hai fatto un Verstappen!"

Articolo precedente

Esports, Leclerc contro Albon: "Mi hai fatto un Verstappen!"

Prossimo Articolo

Sepang apre al ritorno in F1: "A certe condizioni si può fare"

Sepang apre al ritorno in F1: "A certe condizioni si può fare"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Autore Roberto Chinchero
F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1 Prime

F1 Stories: Monte Carlo, il gioiello della Formula 1

Monaco è un gioiello in cui è incastonata la storia della Formula 1. Andiamo a rivivere le edizioni più belle della corsa più glamour che il mondiale abbia mai avuto...

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico" Prime

Piola: "Monte Carlo, toboga che si prepara in modo unico"

A meno di sette giorni dal Gran Premio di Monaco di Formula 1, Giorgio Piola e Franco Nugnes ci parlano delle novità tecniche che le scuderie erano solite realizzare per l'appuntamento nel Principato. E sulla flessione delle ali attuali scopriamo che...

Formula 1
16 mag 2021
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Formula 1
15 mag 2021
Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Formula 1
15 mag 2021
Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021