Vettel: "La prima parte di stagione è stata fenomenale"

Il tedesco ha elogiato la Ferrari, che è riuscita a migliorare sensibilmente le prestazioni rispetto al 2014

Sebastian Vettel è reduce dalla seconda vittoria stagionale in Ungheria, la seconda della carriera ottenuta al volante della Ferrari dopo esserne divenuto pilota titolare all'inizio del 2015.

Dopo la prima mezza stagione da pilota titolare di Maranello, il tedesco ha parlato a ESPN delle sue sensazioni provate nei suoi pochi mesi passati indossando tuta e casco griffati dal Cavallino Rampante. Dopo la disastrosa stagione 2014, la Ferrari ha saputo reagire in modo convincente ed è stato l'unico team ad aver interrotto - seppur in maniera sporadica - il dominio della Mercedes.

Sebastian Vettel si trova infatti in terza posizione nella classifica generale piloti, ad appena 21 punti da Nico Rosberg e 42 dal leader e campione del mondo in carica Lewis Hamilton.

"La prima metà della stagione è stata fenomenale. Se guardiamo dove eravamo l’anno scorso e dove la squadra è oggi, il termini di prestazioni della vettura e di morale della squadra. Credo che la Ferrari abbia fatto il passo più grande tra tutte le squadre. Non so perché è così difficile per alcune persone apprezzarlo. Siamo tutti molto orgogliosi e felici per quello che abbiamo raggiunto in tutti i settori".

Il tedesco di Heppenheim è però convinto che l'anno prossimo la Scuderia di Maranello possa fare ancora meglio di quanto stia dimostrando nel corso di questi mesi del 2015, con la Mercedes che potrebbe non essere così irraggiungibile come spesso lo è stata in questo biennio. "Ho molta fiducia per i prossimi mesi e per l'anno prossimo, soprattutto guardando quello che inizia a prendere forma dietro le quinte. Il progetto è promettente e sono fiducioso per il futuro".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Sebastian Vettel
Team Ferrari
Articolo di tipo Ultime notizie