F1: Vettel e Ricciardo i più "cattivi" del Mondiale 2019!

La stagione 2019 di F1 si è conclusa da poco. Diamo un'occhiata ai piloti che hanno accumulato più punti di penalizzazione nella propria licenza. In vetta ci sono noi eccellenti...

F1: Vettel e Ricciardo i più "cattivi" del Mondiale 2019!

Il sogno di ogni pilota di F1 è chiudere una stagione in vetta alla classifica piloti, diventando così campioni del mondo. Oltre alla classifica più prestigiosa, c'è anche quella assai meno nobile stilata dal numero di sanzioni - parliamo di punti patente - accumulate nelle gare svolte in stagione.

Giunti ormai a fine 2019, andiamo a controllare dunque chi si sia aggiudicato la poco onorevole lista di pilota più "cattivo" della stagione. A sorpresa, in testa a questa speciale classifica troviamo due insospettabili. Questi, per altro, sono stati anche compagni di squadra per una stagione. Stiamo parlando del pilota della Ferrari Sebastian Vettel e di quello della Renault, Daniel Ricciardo.

Entrambi hanno accumulato 7 punti di penalità nelle rispettive licenze. Vettel ha collezionato queste sanzioni in 3 occasioni differenti. La prima in Canada, quando strinse Hamilton al muro per evitare di essere passato (la famosa manovra che poi creò un differente approccio alle sanzioni da parte dei commissari). La seconda a Silverstone, quando fu protagonista di un contatto con Max Verstappen. Per finire, il ritorno in pista a dir poco garibaldino all'Ascari, a Monza, quando colpiì la Racing Point di Lance Stroll in un weekend per lui a dir poco nero che coincise con la seconda vittoria stagionale e della carriera di Charles Leclerc.

I 7 punti persi diventano però 9 per l'incidente al Gran Premio degli Stati Uniti 2018. Dunque 9 complessivi in un anno. Vettel è andato vicino a dover saltare una gara: a un certo punto della stagione aveva infatti appena 3 punti a disposizione per evitare l'onta.

Per quanto riguarda Daniel Ricciardo, l'australiano ha ricevuto 2 sanzioni nell'arco di un Gran Premio, quello di Francia, in cui ha perso 3 punti complessivi. La terza sanzione è arrivata al Gran Premio del Brasile, quando il pilota della Renault fu protagonista di un incidente danneggiando Kevin Magnussen.

Se volete conoscere la classifica dei piloti più "cattivi" e sanzionati del 2019, cliccate nella gallery che trovate qui sotto. Troverete nelle didascalie i punti persi nella stagione terminata da poco.

Sebastian Vettel - 7 punti di penalizzazione
Sebastian Vettel - 7 punti di penalizzazione
1/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Daniel Ricciardo - 7 punti di penalizzazione
Daniel Ricciardo - 7 punti di penalizzazione
2/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Daniil Kvyat - 5 punti di penalizzazione
Daniil Kvyat - 5 punti di penalizzazione
3/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi - 4 punti di penalizzazione
Antonio Giovinazzi - 4 punti di penalizzazione
4/20

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Kevin Magnussen - 4 punti di penalizzazione
Kevin Magnussen - 4 punti di penalizzazione
5/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen - 4 punti di penalizzazione
Max Verstappen - 4 punti di penalizzazione
6/20

Foto di: Евгений Сафронов

Lewis Hamilton - 4 punti di penalizzazione
Lewis Hamilton - 4 punti di penalizzazione
7/20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Lance Stroll - 3 punti di penalizzazione
Lance Stroll - 3 punti di penalizzazione
8/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean - 2 punti di penalizzazione
Romain Grosjean - 2 punti di penalizzazione
9/20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Robert Kubica - 2 punti di penalizzazione
Robert Kubica - 2 punti di penalizzazione
10/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen - 2 punti di penalizzazione
Kimi Raikkonen - 2 punti di penalizzazione
11/20

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Charles Leclerc - 2 punti di penalizzazione
Charles Leclerc - 2 punti di penalizzazione
12/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

George Russell - 1 punto di penalizzazione
George Russell - 1 punto di penalizzazione
13/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Pierre Gasly - 1 punto di penalizzazione
Pierre Gasly - 1 punto di penalizzazione
14/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sergio Pérez - 1 punto di penalizzazione
Sergio Pérez - 1 punto di penalizzazione
15/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Alex Albon - 1 punto di penalizzazione
Alex Albon - 1 punto di penalizzazione
16/20

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Carlos Sainz Jr. - 1 punto di penalizzazione
Carlos Sainz Jr. - 1 punto di penalizzazione
17/20

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Nico Hulkenberg - 1 punto di penalizzazione
Nico Hulkenberg - 1 punto di penalizzazione
18/20

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Valtteri Bottas - 0 punti di penalizzazione
Valtteri Bottas - 0 punti di penalizzazione
19/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Lando Norris - 0 punti di penalizzazione
Lando Norris - 0 punti di penalizzazione
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Hamilton: "Incontrare Lauda prima della scomparsa mi ha colpito"

Articolo precedente

Hamilton: "Incontrare Lauda prima della scomparsa mi ha colpito"

Prossimo Articolo

Kubica: "Il mio ritorno in F1? Qualcosa che ricorderò per sempre"

Kubica: "Il mio ritorno in F1? Qualcosa che ricorderò per sempre"
Carica commenti
Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1 Prime

Ecco come la pandemia tormenta ancora la Formula 1

L'incertezza che ancora regna sul calendario di F1 non è un problema soltanto per team, piloti, addetti ai lavori e fan. Mark Gallagher spiega le difficoltà finanziarie che stanno attraversando anche i promoter del gran premi.

Formula 1
3 ott 2021
Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022 Prime

Perez: l'anno della verità in Red Bull sarà il 2022

Il messicano ha sofferto particolarmente in questi ultimi appuntamenti, complici episodi sfortunati ed una vettura creata sulle esigenze di Verstappen. Il 2022, con auto ad effetto suolo, potrà essere l'occasione del riscatto.

Formula 1
2 ott 2021
Formula 1: ecco perché ha senso continuare con i V6 turbo Prime

Formula 1: ecco perché ha senso continuare con i V6 turbo

Le power unit V6 da 1.6 litri di cubatura hanno fatto il loro esordio nel 2014, in Formula 1. A fronte dell'imminente - ed immane - cambio regolamentare previsto per il 2022, cerchiamo di spiegare perché abbia senso continuare ancora con questo tipo di unità propulsive

Formula 1
2 ott 2021
Lotus: le alterne fortune tra gli anni 90 e i 2000 Prime

Lotus: le alterne fortune tra gli anni 90 e i 2000

Nei primi anni 90 la Lotus è stata una lontana parente del team vincente del passato ed i numerosi tentativi di riportare in auge il marchio negli anni seguenti si sono sempre rivelati un buco nell'acqua.

Formula 1
1 ott 2021
Tsunoda: "Consigli al giovane Yuki? Di essere più concentrato" Prime

Tsunoda: "Consigli al giovane Yuki? Di essere più concentrato"

Abbiamo intervistato Yuki Tsunoda, pilota AlphaTauri. La stagione d'esordio in Formula 1, per il giapponese, è iniziata sugli scudi dopo una prestazione importante in quel del Bahrain, per poi andar via via in calando. Ecco cosa ci ha rivelato direttamente Yuki e, soprattutto, quali consigli darebbe a sé stesso più giovane per avere un approccio migliore al mondo delle corse.

Formula 1
1 ott 2021
GP Russia: la centesima vittoria di Hamilton in questa photostory Prime

GP Russia: la centesima vittoria di Hamilton in questa photostory

Lewis Hamilton ha conquistato la centesima vittoria in carriera in un Gran Premio di Russia che definire "emozionante" è riduttivo. Andiamo a ripercorrere i momenti salienti del fine settimana

Formula 1
30 set 2021
Mercedes: ecco perché la partita mondiale si gioca sul motore Prime

Mercedes: ecco perché la partita mondiale si gioca sul motore

La squadra campione ha sbagliato i tempi per fermare troppo presto lo sviluppo della W12 e per dedicare a tempo pieno staff tecnico e risorse alla monoposto 2022, mentre in Rud Bull hanno continuato a progredire con la RB16B. Per contrastare l'ascesa di Verstappen, la Stella ha dovuto cominciare a spremere la power unit, mettendo a rischio la proverbiale affidabilità in una sfida che non è solo fra i due campioni, ma anche tecnica.

Formula 1
29 set 2021
Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza? Prime

Norris: l'errore fatale è presunzione o inesperienza?

Lando Norris è protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. L'inglese è il vero sconfitto del Gran Premio di Russia di Formula 1: dopo aver condotto buona parte della gara, il pilota McLaren sbaglia a proseguire con gomma slick mentre la pista andava asciugandosi. La troppa voglia di fare bene, spesso, è cattiva consigliera

Formula 1
28 set 2021