Vettel: "Ci manca aderenza e carico aerodinamico"

Vettel analizza le prove libere della Ferrari e considera proficuo il lavoro svolto nella giornata, senza problemi sulle Rosse. Il tedesco cercherà di contrastare il passo alle Red Bull, visto che le Mercedes sembrano imprendibili.

Vettel: "Ci manca aderenza e carico aerodinamico"

Se non fosse per i distacchi, il primo giorno del Mondiale 2020 di Sebastian Vettel potrebbe anche non precludere alcun risultato. Quarto tempo (ma a oltre sei decimi dal leader Hamilton), ed una simulazione di gara molto costante (ma su tempi altrettanto distanti dalle due Mercedes).

Seb tira il freno, descrivendo la realtà in cui si muove oggi la Ferrari, ma invitando anche ad attendere i riscontri di domani, soprattutto quando parla di doversela vedere con avversari nuovi, come Racing Point o McLaren. Il target della Ferrari oggi è quello di confermarsi terza forza, sperando di essere pronta a cogliere delle chance e sperando soprattutto che la SF1000 possa trovare una veste più congeniale.

Come giudichi la tua prima giornata del Mondiale 2020?
“Penso che sia stata una giornata di lavoro proficua, non abbiamo avuto problemi con le macchine, ed in generale è stato bello essere di nuovo in pista. La squadra si è adattata bene alle nuove procedure, ed ha lavorato con la solita velocità, senza intoppi".

"In termini di velocità e competitività, penso che sia stata una giornata interessante, abbiamo visto che non siamo ai vertici e abbiamo visto che la Mercedes è molto forte, come previsto. I riscontri di domani saranno ovviamente più importanti, cercheremo di essere i leader del gruppo in cui ci troveremo”.

I riscontri di Racing Point, McLaren e Renault hanno confermato ciò che hai visto nei test?
“Si, ma non abbiamo prestato molta attenzione a Renault, McLaren e Racing Point, ad essere sinceri, è sempre difficile prevedere con quale carico di benzina sono in pista, avremo le idee più chiare domani. Da quello che abbiamo visto oggi possiamo solo dire che Mercedes sembra essere la più veloce, mentre il potenziale della Red Bull non è ancora chiaro, non credo che abbiano mostrato tutto. Spero che riusciremo ad essere molto presto in quella lotta”.

Pensi che la monoposto possa recuperare il margine sul giro che vi manca?
“In questo momento no, ma sta a noi lavorare e svilupparla in modo che l'auto diventi più veloce. È quello che dobbiamo fare, rispetto ai nostri avversari diretti ci manca l'aderenza e carico aerodinamico, ed anche un qualcosa nei rettilinei perché abbiamo più drag. È un mix di tutte questi problemi”.

condivisioni
commenti
Hamilton: "La W11 è migliore della Mercedes 2019"
Articolo precedente

Hamilton: "La W11 è migliore della Mercedes 2019"

Prossimo Articolo

Leclerc: "Pronto a lottare con il coltello fra i denti"

Leclerc: "Pronto a lottare con il coltello fra i denti"
Carica commenti
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021