F1 | Verstappen: "Strategia aggressiva, non credevo funzionasse"

Max Verstappen ha di che festeggiare, in quel di Austin. L'olandese conquista l'ottava vittoria stagionale ed aumenta il margine in classifica su Lewis Hamilton, dopo la vittoria del Gran Premio degli Stati Uniti. Il pilota Red Bull ha sfruttato al massimo la strategia del team, aggressiva ma efficace, per andare a conquistare un successo che psicologicamente può essere importante in ottica iridata

F1 | Verstappen: "Strategia aggressiva, non credevo funzionasse"

Vittoria numero otto di questa stagione 2021 di Formula 1 per Max Verstappen. Il pilota della Red Bull mette un mattoncino importante sul sentiero che lo conduce al titolo mondiale, andando ad estendere la sua leadership a 12 punti su Lewis Hamilton, che ad Austin chiude alle sue spalle in seconda posizione.

Leggi anche:

La gara è stata frenetica, tirata e tattica, con un livello di sfida elevatissimo tanto in pista quanto ai muretti di Red Bull e Mercedes per tutti i 56 giri. Allo spegnimento dei semafori, Max è stato infilato all'interno di Curva 1 da Lewis, dovendo affidarsi alle menti degli ingegneri per giocare di strategia. Una corsa a due soste, andando ad anticipare la chiamata ai box nei confronti di Hamilton in entrambi i casi, è stata la chiave della vittoria.

"Abbiamo perso la posizione in partenza, dovevamo fare qualcosa di diverso, ma su questa pista c'è tanto degrado", commenta un raggiante Verstappen ai microfoni di Jenson Button al termine del Gran Premio. 

"Siamo stati aggressivi, non ero sicuro avrebbe funzionato, ma gli ultimi giri sono stati divertenti", continua Max, riferendosi alla caccia aperta messa in campo da Hamilton e dalla Mercedes nei suoi confronti, con l'inglese che si faceva sempre più grande nei retrovisori della sua RB16B nelle ultime tornate. "Sono andato un po' di traverso nelle curve ad alta velocità, sono felice di aver tenuto duro".

Un pensiero Verstappen lo rivolge al pubblico texano, davvero presente e caloroso per tutta la durata del week end di gara. "Sono incredibili i fan, è straordinario essere qui e vedere così tante persone in pista. Speriamo di correre qui per ancora tanti anni", conclude il leader del mondiale.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, lotta con Lewis Hamilton, Mercedes W12
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, lotta con Lewis Hamilton, Mercedes W12
1/6

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, e Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, e Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
2/6

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, e Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
Lewis Hamilton, Mercedes W12, Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B, e Sergio Perez, Red Bull Racing RB16B
3/6

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
4/6

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
5/6

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16B
6/6

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
GP Stati Uniti: Verstappen promosso sceriffo ad Austin!
Articolo precedente

GP Stati Uniti: Verstappen promosso sceriffo ad Austin!

Prossimo Articolo

Podcast F1 | Chinchero: "La Ferrari prepara bene il 2022"

Podcast F1 | Chinchero: "La Ferrari prepara bene il 2022"
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021