Verstappen: "Novità in arrivo!". Si rivedranno le "sterzanti" dietro?

L'olandese, parlando con l'edizione olandese di Motorsport.com, ha ammesso che la Mercedes ha fatto un passo avanti con il pacchetto aerodinamico introdotto a Silverstone, ma che la Red Bull aspetta degli aggiornamenti per ristabilire l'equilibrio. Max non teme che proseguire lo sviluppo della RB16B condizioni il progetto 2022. A Spa-Francorchamps rivedremo anche la simulazione delle ruote sterzanti posteriori?

Verstappen: "Novità in arrivo!". Si rivedranno le "sterzanti" dietro?

Max Verstappen vuole cancellare il ricordo degli ultimi due GP nei quali ha raccolto pochi punti iridati e nei quali ha dilapidato, non per colpa sua, il tesoretto di 32 punti che si era costruito nel GP d’Austria. Ora l’olandese si trova a inseguire Lewis Hamilton a 8 lunghezze, ma Max è fiducioso di giocarsi le sue chance iridate con la Red Bull.

Mentre Toto Wolff continua a ripetere come un mantra che la Mercedes ha portato l’ultimo aggiornamento aerodinamico a Silverstone e che la W12 non cambierà più da qui alla fine della stagione (anche se Valtteri Bottas aveva accennato a degli sviluppi attesi per Zandvoort), la Red Bull non ha mai fermato l’evoluzione della RB16B, sebbene tutte le squadre stiano dedicando risorse e uomini alle monoposto 2022 che rappresentano una vera rivoluzione rispetto alle F1 attuali.

Il manager austriaco in un’intervista alla Gazzetta dello Sport ha sottolineato che la Mercedes non cambierà la sua strategia, perché le regole 2022 influenzeranno la F1 nei prossimi anni e un errore nel progetto iniziale può richiedere molto tempo prima che venga corretto, per cui è molto maggiore il rischio di cosa si può perdere nel futuro prossimo, rispetto a quanto si può migliorare nel campionato in corso.

Tanto più che la Mercedes con il nuovo fondo visto in Gran Bretagna sembra aver trovato quell’equilibrio aerodinamico che le mancava, scavalcando la Red Bull nelle prestazioni, dopo il filotto di ben cinque successi di fila della RB16B.

Parlando in esclusiva all'edizione olandese di Motorsport.com, Verstappen ha dato la sua visione sull’argomento…
"Ad essere onesti, non la penso come Mercedes – ha detto Max - abbiamo già abbastanza persone che lavorano anche sulla macchina del prossimo anno. Il tema può essere discusso a lungo, ma personalmente non so nemmeno quanto sarà più o meno positivo il prossimo anno. A dire il vero non lo sa nessuno, per cui dovremo aspettare e vedere…”.

L’olandese non è stato molto fortunato negli ultimi due GP: al ritiro di Silverstone per il crash con Hamilton, ha fatto seguito il piazzamento dell’Hungaroring con la macchina seriamente danneggiata dalla collisione causata da Valtteri Bottas

"Nelle ultime due gare, abbiamo perso molti punti, ma la partita è ancora tutta da giocare. Penso che siamo molto vicini. Nelle ultime due gare la Mercedes è stata avvantaggiata dall’aver portato degli aggiornamenti, ma sappiamo che abbiamo che anche noi abbiamo delle novità da introdurre. Spero che ci diano qualcosa per migliorare il tempo sul giro”.

A Spa-Francorchamps sono attesi degli aggiornamenti aerodinamici per un assetto che sarà piuttosto scarico, ma, soprattutto, ci sarà nuovamente l’impiego della simulazione delle ruote sterzanti posteriori che erano finite nel cassetto per la difficoltà di messa a punto di una soluzione che, invece, è uno dei punti di forza delle frecce nere. Sarà quella l’arma in più di Milton Keynes in Belgio?

condivisioni
commenti
Montorsi, ing. Ferrari: "Qui donne non discriminate, altrove sì"
Articolo precedente

Montorsi, ing. Ferrari: "Qui donne non discriminate, altrove sì"

Prossimo Articolo

Schumacher: "Il giorno della gara a Spa sarà emozionante"

Schumacher: "Il giorno della gara a Spa sarà emozionante"
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021