Verstappen: "La Honda vuole il mondiale come lo voglio io"

L'olandese arriva al debutto 2020 con la convinzione di essere un protagonisti per il mondiale. Max non si preoccupa di non avere la tribuna arancione che lo sostiene, ma conta di poter sfidare le Mercedes con la RB16 evoluta.

Verstappen: "La Honda vuole il mondiale come lo voglio io"

Max Verstappen è molto concentrato. L’olandese ha un obiettivo: vincere il mondiale. Dopo il lockdown la stagione 2020 inizia da Spielberg, la pista di casa della Red Bull, con due appuntamenti in due settimane.

Il calendario offre su un piatto d’argento la possibilità che Max possa cogliere in Stiria la terza vittoria di fila con una RB16 che nei test invernali di Barcellona è parsa la vera sfidante delle Mercedes.

I valori possono essere cambiati dai collaudi invernali?
“È stato davvero strano non guidare per così tanto tempo: è stata la sosta più lunga da quando ho iniziato a praticare il kart. Fortunatamente, ho un simulatore a casa e, come probabilmente avete visto, l’ho usato molto durante il periodo di lockdown”.

“Sarà strano correre senza i fan, ma voglio tornare in macchina per essere il più veloce possibile. Ho fatto sei settimane di allenamento completo e mi sento in una forma migliore rispetto all'Australia. È positivo che disputiamo le prime due gare della stagione sulla nostra pista di casa, per cui sarà sicuramente un momento speciale.”

Quanto ti mancherà la tribuna arancione a Spielberg?
“Certo, sarà molto diverso senza l'”esercito arancione” e sarà un po' strano vedere le tribune vuote, ma cercherò di fare una bella gara per soddisfare chi mi guarderà da casa”.

Hai due tentativi per vincere al Red Bull Ring in questa stagione…
È passato così tanto tempo da quando ho guidato la RB16 l’ultima volta, ma il team ha lavorato molto duramente in vista della gara: avremo degli aggiornamenti sulla nostra vettura”.

“Le condizioni meteo in Austria possono cambiare rapidamente, in modo da avere un ruolo nei risultati. Mi concentrerò solo su ciò che sta accadendo in pista per assicurarmi di ottenere le migliori prestazioni dalla RB16”.

Ti consideri uno dei favoriti?
“Preferirei vincere un campionato, più che una gara! Non penso davvero alla tripletta austriaca, la cosa più importante per me è avere un'auto competitiva. Non mi considero il favorito perché in realtà la pista non è nemmeno la migliore per noi, ricorda che l'anno scorso era stato molto caldo ed eravamo stati bravi a salvaguardare il motore”.

“Quindi non mi aspetto una vittoria facile, penso che la Mercedes sia ancora molto forte. E chissà dove sarà anche la Ferrari” Sarà una battaglia molto dura per vincere quella gara, ma ci proveremo”.

Lotterai per il titolo?
“Lo spero, ma è difficile dirlo adesso. So che faremo tutto il possibile per essere in lotta. La Mercedes resta la squadra da battere, visto che domina dall’inizio dell’era ibrida: sarà molto forte e difficile da battere, ma il team ha imparato molto nell'ultimo anno e penso davvero che siamo più consistenti. Sarà una bella sfida provare a batterla”

La Honda ha lavorato duramente durante l'inverno, pensi che abbiano fatto abbastanza per colmare il divario?
“La Honda ha sicuramente lavorato duramente nell'inverno e nei test di Barcellona eravamo a posto. La nostra velocità massima sembrava decente, quindi sono molto contento del lavoro svolto. I giapponesi sono molto motivati e vogliono lottare per il titolo come noi”.

Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing e Max Verstappen, Red Bull Racing

Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing e Max Verstappen, Red Bull Racing
1/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
2/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
4/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
5/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, dettaglio dell'ala anteriore

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, dettaglio dell'ala anteriore
6/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, fa un pit stop

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, fa un pit stop
7/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
8/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
9/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
10/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Il casco di Max Verstappen, Red Bull Racing, 2018 Austrian Grand Prix

Il casco di Max Verstappen, Red Bull Racing, 2018 Austrian Grand Prix
11/22

Foto di: Catawiki

Dettagli del fondo della, Red Bull Racing RB16

Dettagli del fondo della, Red Bull Racing RB16
12/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Dettagli dell'ala anteriore, Red Bull Racing RB16

Dettagli dell'ala anteriore, Red Bull Racing RB16
13/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Dettagli delle pance, Red Bull Racing RB16

Dettagli delle pance, Red Bull Racing RB16
14/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Dettagli del fondo della, Red Bull Racing RB16

Dettagli del fondo della, Red Bull Racing RB16
15/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Max Verstappen, Red Bull RB8

Max Verstappen, Red Bull RB8
16/22

Foto di: Red Bull Content Pool

Jos Verstappen, padre di Max Verstappen

Jos Verstappen, padre di Max Verstappen
17/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
18/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
19/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
20/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
21/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing
22/22

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Renault conferma Sirotkin come riserva in F1 per il 2020

Articolo precedente

Renault conferma Sirotkin come riserva in F1 per il 2020

Prossimo Articolo

Ferrari: per Binotto parte un Cavallino... azzoppato

Ferrari: per Binotto parte un Cavallino... azzoppato
Carica commenti
Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021
Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti" Prime

Simon: "I motori 2025 saranno V6 ibridi con bio carburanti"

Seconda intervista esclusiva in compagnia di Gilles Simon. In questa lunga chiaccerata in compagnia del Direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes, l'ingegnere francese ci parla dei suoi trascorsi in Honda accompagnando il costruttore nipponico nei suoi primi anni in Formula 1 nell'era ibrida, per poi andare in FIA in qualità di advisor

Formula 1
14 giu 2021
F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario Prime

F1 Stories: Ferrari e Francia, un fil rouge leggendario

Cos'hanno in comune la corsa più antica della storia automobilistica e la Scuderia più leggendaria di sempre? Un filo conduttore glorioso fatto di 17 vittorie. Andiamo a scoprire insieme alcune delle imprese memorabili compiute dalla Scuderia Ferrari al Gran Premio di Francia.

Formula 1
13 giu 2021
Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna Prime

Ali Flessibili: la soluzione più "chiacchierata" della F1 odierna

Si sta facendo un gran parlare attorno alle ali flessibili in Formula 1. A partire dal GP di Francia, la situazione dovrebbe normalizzarsi, ma ecco cos'ha causato l'oggetto del contendere tra Mercedes e Red Bull

Formula 1
12 giu 2021