Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Ultime notizie

F1 | Verstappen: "I rivali si avvicinano, Imola resta una sfida"

Red Bull arriva a Imola con un pacchetto di novità tecniche con cui puntare subito a riprendersi la vittoria sfuggita a Miami. Per Verstappen portare aggiornamenti con regolarità è fondamentale, perché è consapevole che il gap sui rivali si sta assottigliando rispetto al passato. Sarà interessante anche capire con la RB20 si comporterà sui cordoli.

Max Verstappen, Red Bull Racing

Red Bull arriva a Imola con la consapevolezza che Miami è stato uno di quegli appuntamenti da mettere in archivio, ma anche una di quelle gare da cui imparare in vista del futuro. Certo, senza Safety Car molto probabilmente Max Verstappen avrebbe aggiunto al suo ruolino di marcia un altro successo alla lista di vittoria nel corso di questa stagione, ma Red Bull non ha mai nascosto che nel corso del fine settimana statunitense il setup non fosse ideale, così come le sensazioni dell’olandese al volante.

Verstappen e gli ingegneri hanno tentato di migliorare l’assetto con interventi mirati, ma senza riuscire a trovare al 100% il feeling ideale. Inoltre, a complicare ulteriormente la situazione è stato un buco nella zona posteriore del fondo, causato dalla parte inferiore del cono ancorato all’asfalto su cui è finito dopo aver tagliato la chicane nel secondo settore.

A Imola, Red Bull si presenterà con un pacchetto di novità tecniche, che chiaramente non sono una risposta a quanto fatto dalla McLaren a Miami, dato che sono stati pianificati da tempo. Dopo due gare sprint, diversi team hanno proprio scelto la tappa italiana come evento in cui portare le novità tecniche, in modo da avere anche le libere per effettuare un confronto tra il vecchio e il nuovo pacchetto. Si tratta di dinamiche studiate ormai diverse settimane fa, ma Verstappen ha voluto sottolineare quanto rimanga importante portare aggiornamenti con una certa costanza.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20

Max Verstappen, Red Bull Racing RB20

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Per quanto la RB20 mantenga un certo vantaggio sugli avversari, grazie a una costanza sul piano delle prestazioni che si estende alla maggior parte dei circuiti, dall’altra parte i rivali si stanno progressivamente avvicinando, come dimostrano l’Australia e Miami. Quando il gap si assottiglia e Red Bull non è al 100% è naturale che gli avversari tentino di approfittarne provando a centrare la vittoria.

“Non si tratta di una risposta. Queste cose sono già programmate da tempo. Non è che una squadra arriva con degli aggiornamenti e pensiamo ‘dobbiamo mettere insieme qualcosa’. Era già in programma, ne siamo soddisfatti, ma naturalmente bisogna continuare a spingere perché i team dietro di noi stanno decisamente recuperando, come si è visto a Miami, quando non riusciamo a fare le cose al 100%, sono in vantaggio e noi dobbiamo cercare di fare in modo di non avere troppi weekend del genere”, ha detto Verstappen alla vigilia del weekend di Imola.

“La McLaren, ovviamente, è arrivata a Miami con un aggiornamento molto importante, quindi credo che scopriremo solo qui quanto sarà buono questo aggiornamento, perché ci vuole sempre un po' di tempo per mettere a punto le cose, ma sì, lo sapevamo. Si tratta di piccoli dettagli che a volte possono fare una grande differenza in termini di tempi sul giro e credo che, soprattutto su una pista come Miami, dove tanti dettagli possono fare la differenza e fa molto caldo, quindi scivolare con le gomme può farti perdere molto tempo sul giro”.

“Altre squadre arrivano con aggiornamenti, come la Ferrari, per esempio. Arrivano con pacchetto molto grande di aggiornamenti. Al momento, quindi, è molto difficile sapere dove saremo”, ha aggiunto il tre volte campione del mondo.

Max Verstappen, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing

Foto di: Erik Junius

Dopo le vittorie nel 2021 e nel 2022, Verstappen è alla ricerca del tris a Imola. Alcune modifiche alla pista aggiungeranno qualche elemento in più alla guida, come il fatto che siano state rimosse delle vie di fuga in asfalto a favore della ghiaia, oppure la rimozione dei cordoli molto alti. Quest’ultimo aspetto giocherà un ruolo molto importante nel weekend, perché a Imola affrontare bene i cordoli può far guadagnare del tempo sul giro.

“Imola è una pista piuttosto complicata, con molte curve ad alta velocità, cordoli, hanno tolto alcuni dissuasori, quindi dobbiamo vedere come si evolverà il modo in cui si guida. E anche il meteo, non è un fine settimana semplice, quindi ci sono molte cose che dobbiamo sistemare”, ha raccontato Verstappen. Nel 2023, per quanto avesse dominato in lungo e in largo, la RB19 non era la vettura più prestazionale nell'affrontare il passaggio sui cordoli e nelle curve lente, aspetto su cui gli ingegneri hanno lavorato in inverno. Per la RB20, quindi, Imola potrebbe rappresentare un test interessante per capire i progressi su un tracciato dove l'utlizzo dei cordoli può fare la differenza.

“Quando abbiamo corso a Imola l'ultima volta nel 2022, non era possibile essere aggressivi in molte curve a causa dei dissuasori. Quindi penso che naturalmente si possano affrontare in modo diverso ora. E credo che sia più piacevole, perché rende la pista più viva. Mi ricorda un po' i tempi della F3, era molto divertente. Quindi sì, vediamo come va. Non sono sicuro che con le macchine che abbiamo ora potremo essere aggressivi, perché comunque giriamo bassi, ma sicuramente potremo esserlo più dell’ultima volta che siamo venuti qui”.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video F1 | Piola: "La nuova Ferrari pronta a sfidare Red Bull a Imola"
Prossimo Articolo F1 | Vasseur: "Abbiamo cominciato a disegnare la macchina 2025"

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia