Formula 1
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
07 mag
-
10 mag
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
115 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
158 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
172 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
185 giorni

Unsafe Release, la FIA accetta la proposta di penalità sul tempo

condivisioni
commenti
Unsafe Release, la FIA accetta la proposta di penalità sul tempo
Di:
1 ago 2019, 17:42

Dopo l'episodio di Leclerc-Grosjean in Germania che ha portato a 5.000€ di multa per la Ferrari, i team manager si sono riuniti con la Federazione per richiedere una sanzione più severa e adeguata.

Da questo weekend la regola sugli "unsafe release" nei pit-stop di Formula 1 cambia, con la FIA che ha deciso di applicare una penalità in termini di tempo per chi partirà dalla propria piazzola in corsia box in maniera pericolosa.

Questo è quanto ha raccolto Motorsport.com, dopo alcune polemiche sollevate in occasione del GP di Germania, quando alla Ferrari era stata data una sanzione pecuniaria di €5.000 per l'episodio che aveva visto Charles Leclerc partire mentre sopraggiungeva la Haas di Romain Grosjean.

Chiaramente una semplice multa non era stata digerita bene dalle altre squadre, per cui se n'è parlato nel consueto incontro del giovedì fra tutti i team manager e i rappresentanti della FIA presenti a Budapest per il GP di Ungheria. All'unanimità si è deciso per la penalità in termini di tempo (come era già accaduto a Monaco con la ripartenza di Max Verstappen, finito contro a Valtteri Bottas) e la richiesta è stata accolta dalla Federazione Internazionale.

Fra l'altro, proprio l'olandese della Red Bull era stato il primo a puntare il dito contro l'inadeguatezza, a suo dire, della punizione economica.

"E' completamente sbagliato, ovviamente, se dessero multe a tutti è chiaro che ognuno continuerebbe a farlo - ha dichiarato Verstappen a Motorsport.com - A Monaco ho preso una penalità di tempo per una toccatina, e già quella per me non era corretta, ma sanzionare economicamente uno che riparte mentre arriva un'altra auto nella fast-lane è scorretto. Per la Ferrari pagare €5.000 è come fossero noccioline e lo farebbe chiunque immediatamente. Per questo dico che è sbagliato, specialmente quando si tratta di sicurezza".

Informazioni aggiuntive di Jonathan Noble

Prossimo Articolo
Leclerc: "Proveremo a sovvertire il pronostico non favorevole"

Articolo precedente

Leclerc: "Proveremo a sovvertire il pronostico non favorevole"

Prossimo Articolo

Vettel: "Domenica vedremo cosa ci sarà sul nostro piatto”

Vettel: "Domenica vedremo cosa ci sarà sul nostro piatto”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Ungheria
Autore Francesco Corghi