Kimi: "Oggi bene, ma dobbiamo migliorare l'assetto"

condivisioni
commenti
Kimi:
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
24 lug 2015, 15:47

Buono il passo gara del finlandese all'Hungaroring. Sconosciute le cause del cedimento dell'ala anteriore

E' un Kimi Raikkonen piuttosto soddisfatto quello che si presenta ai microfoni della stampa al termine del secondo turno di prove libere sul circuito dell'Hunaroring, sede del Gran Premio di Ungheria di Formula 1 che si disputerà in questo fine settimana. 

Il pilota della Ferrari è stato però protagonista di un singolare momento nel corso delle Libere 1 svolte questa mattina. A 20 minuti dal termine alla Curva 12 il finlandese è transitato sul cordolo esterno che delimita la pista e poco dopo i piloncini che collegano l'ala anteriore al muso sono collassati, facendo finire proprio l'appendice aerodinamica anteriore sotto la vettura, distruggendosi poi in più parti.

"Non so proprio cosa sia successo, mi sono accorto solo ai box di quanto è avvenuto. Non sono però preoccupato di quanto è successo, sono cose che possono capitare. Certo, dovremo indagare su quanto avvenuto per fare in modo che poi non accada in altre occasioni, ma non è stato per me motivo di spavento".

Kimi, che in queste settimane vede sempre più in bilico il suo futuro come pilota titolare di Maranello, ha svolto un venerdì sempre davanti a Sebastian Vettel, unico alfiere di casa Ferrari ad avvicinare i tempi di Mercedes e Red Bull, apparse già competitive nel primo giorno di competizione all'Hungaroring.

"E' stato un venerdì particolare, diverso dal solito anche per il lavoro che abbiamo svolto. Il feeling con la vettura devo ammettere che è buono, ma è innegabile che per fare meglio si debba migliorare. Abbiamo margine di miglioramento e domani cercheremo di sistemare ancora la monoposto. Questa può essere una buona pista per noi, ma abbiamo bisogno di mettere ancora mano agli assetti per trovare ancora più confidenza con la vettura e il tracciato". 

Prossimo articolo Formula 1
Budapest, Libere 2: Hamilton domina ancora

Articolo precedente

Budapest, Libere 2: Hamilton domina ancora

Prossimo Articolo

Ricciardo: "Possiamo essere il secondo team qui"

Ricciardo: "Possiamo essere il secondo team qui"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen Acquista adesso
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Ultime notizie