Paura per Perez: cappottato per un cedimento

Sulla VJM08-B si è rotta la sospensione posteriore destra. Il messicano è fortunatamente illeso

Attimi di paura a trentadue minuti dal termine della prima sessione di prove libere della Formula 1 sul tracciato ungherese dell'Hungaroring

Sergio Perez si è cappottato in uscita dalla Curva 11 dopo aver perso il controllo della sua Force India VJM08-B, andando poi a sbattere con il muso nel guard rail interno e impuntandosi lateralmente a causa di un avvallamento della pista, facendo finire il messicano a testa in giù.

La causa dell'incidente è molto chiara: sin dal primo replay si è potuto notare come la sospensione posteriore destra - quella non in appoggio in uscita dalla Curva 11 destrorsa - sia collassata e abbia spedito Perez contro il rail interno. 

Fortunatamente Perez è sceso con le sue proprie dai rottami della vettura, rimanendo illeso. L'ex pilota della McLaren è stato poi portato al Centro Medico per le procedure di routine, ma non dovrebbe aver subito danni fisici. Solo una grande paura per lui.

La sessione è stata interrotta dalla bandiera rossa per permettere ai commissari di soccorrere Sergio e poi per pulire la pista dai detriti lasciati dalla vettura indiana. 

"Sì, sto bene, grazie al cielo tutto bene. Non so ancora cosa sia successo, ho perso la macchina all'improvviso e sono andato contro al muro. Sono andato a sbattere in una posizione strana e mi sono cappottato. Sono stato molto fortunato", ha dichiarato uno scosso Perez.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio di Ungheria
Circuito Hungaroring
Articolo di tipo Ultime notizie