F1: un nuovo sistema di illuminazione apre a più gare notturne

Un nuovissimo sistema di illuminazione, rivelato per la prima volta oggi, potrebbe aprire la strada all'aggiunta di nuove gare in notturna nel calendario della Formula 1.

F1: un nuovo sistema di illuminazione apre a più gare notturne

La Geobrugg, un produttore di recinzioni, che fornisce dieci degli attuali circuiti di F1, ha stretto una partnership con il fornitore di illuminazioni DZ Engineering SRL per fornire un sistema con un buon rapporto qualità-prezzo, che sarà messo a disposizione della maggior parte dei circuiti.

L'idea è che le luci della DZ Engineering, che già fornisce il GP di Singapore con il suo sistema, possano essere montate sulle attuali recinzioni per fornire una soluzione economica per organizzare corse dopo il tramonto.

In questo modo si eviterà che i pali debbano essere sostituiti da infrastrutture costose e tecnicamente complicate che circondano sistemi di illuminazione più su misura.

Le luci sono montate su lunghi pali che sono attaccati alla base e all'elemento superiore della sezione di cemento della barriera, allo scopo di offrire una maggiore stabilità.

Jochen Braunwarth, direttore delle soluzioni motorsport della Geobrugg, ha dichiarato: "La gamma Geobrugg di recinzioni omologate dalla FIA ha al suo interno una filosofia "plug and play", quindi sviluppare un nuovo sistema di illuminazione che semplifichi il processo di organizzazione delle gare notture è un passo in avanti positivo".

"Si collega ad un altro elemento chiave della nostra etica, che è il rapporto costo-benefici. Le gare notturne possono essere costose, soprattutto in luoghi come i circuiti cittadini, quindi combinando i costi di questi due sistemi insieme, potremmo vedere una maggiore fattibilità di questi eventi".

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
1/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
2/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
3/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
4/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
5/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
6/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
7/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
8/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
9/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
10/11

Foto di: FIA

Fence and barrier test center

Fence and barrier test center
11/11

Foto di: FIA

Entrambe le aziende hanno lavorato sodo non solo per garantire che il sistema sia attraente per i circuiti, ma anche che non comprometta affatto la sicurezza.

Sono stati condotti diversi crash test per verificare che il sistema di illuminazione non sia compromesso dal potenziale impatto di un'auto con la recinzione.

In un test, un'auto di una tonnellata è stata lanciata contro la barriera a 120 km/h e non c'è stato alcun movimento verso il palo dell'illuminazione, che è stato posizionato a varie distanze.

Roberto Grilli, Direttore Generale di DZ Engineering, ha dichiarato: "Siamo molto soddisfatti delle prestazioni del sistema durante entrambi i crash test, ed è stato un grande esercizio unire le nostre risorse con Geobrugg per aprire una nuova strada di sviluppo in questo settore. Spero che questo significhi che altri campionati possano beneficiare di spettacolari gare notturne che attraggono gli appassionati di tutto il mondo".

condivisioni
commenti
Mercedes: la W11 laboratorio è frutto di un piano preciso

Articolo precedente

Mercedes: la W11 laboratorio è frutto di un piano preciso

Prossimo Articolo

Russell: "Tornare a guidare la Williams è stato complicato"

Russell: "Tornare a guidare la Williams è stato complicato"
Carica commenti
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

Formula 1
24 lug 2021
F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Formula 1
24 lug 2021
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021