Tragedia Minardi: è morto Nando, fratello di Gian Carlo

Si è spento martedì Nando Minardi, 64 anni, uno degli artefici del successo della quinta edizione dell'Historic Minardi Day che si è svolto a Imola a fine agosto. Il fratello minore di Gian Carlo è stato colpito da un ictus che lo ha reso in coma irreversibile. I funerali si terranno venerdì a Faenza.

Tragedia Minardi: è morto Nando, fratello di Gian Carlo

L’Historic Minardi Day è stato un successo. Ormai è diventato un punto di riferimento per Imola, perché per gli appassionati italiani i due giorni all’Enzo e Dino Ferrari sono diventati per tutti la nostra Goodwood: dove è possibile vedere così tante Formula 1 di epoche così diverse in una sola corsia dei box? Da nessuna parte. E i tre fratelli Minardi stavano già parlando della sesta edizione, analizzando con un occhio attento cosa si possa migliorare l’anno prossimo.

Un entusiasmo contagioso che è stato stroncato da una tragica notizia: Ferdinando, 64 anni, fratello minore di Gian Carlo, lunedì è stato colpito da un ictus. Subito soccorso è stato trasferito all’Ospedale Bufalini di Cesena dove è stato ricoverato in coma irreversibile. La mamma Elena, 95 anni, informata con tatto e delicatezza del dramma famigliare non ha avuto bisogno di troppe parole per capire la gravità della situazione: “Dovrà soffrire per molto?”.

Nando non aveva più niente da chiedere alla vita e si è spento martedì serenamente. Grande appassionato di motori, dopo una vita nei mezzi pesanti della Planet Truck, è diventato un perno del Minardi Management: insieme al fratello Giuseppe è stato fra i fautori dell’Historic Minardi Day.

Gian Carlo, il fratello più grande, quello che ha fatto la F1 ed è stato uno scopritore di talenti, è stato il trascinatore di un’idea, ma gli impegni alla presidenza di Formula Imola e nell’ACI gli hanno lasciato poco tempo per seguire l’organizzazione di un evento complesso come l’Historic Minardi Day. E lo staff di famiglia si è messo a disposizione con dedizione.

Chi era Nando? Una persona sempre sorridente, mai adirato. Pronto a farsi in quattro per cercare di risolvere qualsiasi problema: dietro alle lenti degli occhiali rifulgeva la luce della passione.

Non aveva bisogno di sentirsi protagonista, gli bastava essere parte di quella famiglia che di motori, di corse ne ha respirato sempre per vivere. Mai una parola fuori posto, l’aspetto signorile e la naturale gentilezza hanno fatto di Nando una persona speciale a cui tutti volevano bene. Era il fratello più piccolo, ma era un consigliere ascoltato: per Gian Carlo era la voce della coscienza. E per questo il distacco è brutale.

La direzione e la redazione di Motorsport.com si stringono al dolore della famiglia Minardi porgendo le sentite condoglianze. I funerali si terranno venerdì 24 settembre alle ore 11 a Faenza presso la Chiesa di San Girolamo all’Osservanza.

condivisioni
commenti
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”
Articolo precedente

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Prossimo Articolo

Brawn: "In F1 adesso si ragiona con una mentalità aperta"

Brawn: "In F1 adesso si ragiona con una mentalità aperta"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021