Todt: "Raggiunto l'accordo per vietare le F1 copia"

Il presidente della FIA ha ufficializzato che è stato siglato un documento da tutte le squadre nel quale si specificano i vincoli sulle F1 clone, in modo da evitare in futuro un altro caso Racing Point. Il manager francese ha poi commentato la situazione Ferrari: "Non do consigli, ma aMaranello c’è gente competente, che capisce i problemi e sa gestirli, sono fiducioso che torneranno in alto".

Todt: "Raggiunto l'accordo per vietare le F1 copia"

Jean Todt è a Monza dopo essere stato a Bergamo epicentro del COVID-19, area da dove oggi arriveranno i 300 operatori sanitari che saranno ospiti per assistere al GP d’Italia.

All’ex team principal del Cavallino è stato chiesto quale consiglio darebbe a Mattia Binotto con questa Ferrari in difficoltà?

“Non do consigli, i consiglieri sono pericolosi”.

Poi gli è stato domandato se ha trovato qualche similitudine con la situazione che trovò al suo arrivo a Maranello? 
“Non si può fare un paragone. La Ferrari allora era un’opera d’arte da restaurare. Nel 2009, quando andai via, lasciai un team vincente. Da quel momento ci sono state sia la struttura sia gli uomini”.

“Perciò, se fossi un medico, oggi prescriverei una cura diversa. A Maranello c’è gente competente, che capisce i problemi e sa gestirli, sono fiducioso che torneranno in alto”.

La Ferrari è caduta in una crisi profonda anche per effetto dei sospetti 2019 sul motore che hanno portato a trovare un accordo con la FIA…
“C’è stato un accordo confidenziale, richiesto dalla Ferrari. Noi avevamo dubbi su una loro interpretazione del regolamento. E la Ferrari ha accettato di seguire le nostre direttive”.

La questione Racing Point sembra giunta al suo epilogo, anche se la Ferrari resta l’unica ad aver mantenuto in piedi l’appello al Tribunale Internazionale…
“La vicenda ha messo alla luce una mancanza di chiarezza nei regolamenti, a cui abbiamo rimediato per il 2021. Il documento è stato firmato l’altro ieri da tutte le squadre”.

“La Fia ha un ruolo di arbitro e di regolatore. Ci sono categorie che prevedono il BoP, per riequilibrare i valori in pista, ma la F1 no. È proprio una sua peculiarità. Abbiamo dieci macchine diverse, frutto di regole uguali per tutti. Chi è più bravo nell’interpretarle vince. Dal 2022 la F1 sarà anche meno costosa grazie al budget cap, e con più sorpassi per via delle nuove regole sull’aerodinamica. Mi aspetto che migliori lo spettacolo”.

condivisioni
commenti
Wolff: "Ci eravamo già qualificati senza party mode"

Articolo precedente

Wolff: "Ci eravamo già qualificati senza party mode"

Prossimo Articolo

F1: addio Renault. Dal 2021 il team si chiamerà Alpine!

F1: addio Renault. Dal 2021 il team si chiamerà Alpine!
Carica commenti
Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021
Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go" Prime

Minardi: "Per Hamilton mi aspettavo uno stop-and-go"

Tanti i fatti da commentare e tanti i promossi e i bocciati regalati dal Gran Premio di Gran Bretagna 2021. Le pagelle stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
19 lug 2021
Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale" Prime

Bobbi: "Concorso di colpa di Max, doveva ragionare sul mondiale"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Gran Bretagna in questa puntata di Piloti Top Secret in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Focus importante sul momento chd ha deciso la gara, ovvero l'incidente tra Hamilton e Verstappen. E non è Lewis ad avere torto al 100%...

Formula 1
19 lug 2021