Ricard, Day 2: Vettel si porta subito davanti a tutti

Alla conclusione del primo run un problema tecnico ha fermato la McLaren di Vandoorne

Sebastian Vettel ha subito impresso il suo passo nel secondo giorno di test Pirelli al Paul Ricard con la pista corta bagnata: il tedesco della Ferrari ha completato il primo run di 10 giri cogliendo un 1'09"903 alla conclusione di 15 giri, arrivando subito a tre decimi dalla prestazione ottenuta ieri da Kimi Raikkonen a fine giornata. Ribadiamo che i tempi hanno un valore relativo perché sulla SF15-T vengono montate gomme rain dalle caratteristiche molto diverse sia per mescola che per costruzione, disegno e anche profondità dei tasselli.

Anche Daniil Kvyat ha completato 15 tornate con la Red Bull RB11: il russo ha un approccio più graduale al bagnato e ancora sta prendendo confidenza con il grado di aderenza della pista, mentre Stoffel Vandoorne con la McLaren si è fermato a nove tornate per un problema che ha bloccato la MP4-30 ai box: il guaio pare che abbia riguardato l'area della power unit Honda, ma i tecnici ai box hanno fatto sapere che si tratta di niente di grave e che il giovane belga tornerà presto in pista...

PAUL RICARD, Test Pirelli F.1, 26/01/2016
I tempi della seconda giornata (ore 10,30)
1. Sebastian Vettel – Ferrari SF15-T – 1’09”903
2. Stoffel Vandoorne – McLaren MP4-30 – 1’10”907
3. Daniil Kvyat – Red Bull RB11 – 1’11”117

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Paul Ricard, test di gennaio
Sub-evento Giorno 2
Circuito Circuit Paul Ricard
Piloti Sebastian Vettel , Daniil Kvyat , Stoffel Vandoorne
Team Ferrari , Red Bull Racing , McLaren
Articolo di tipo Test
Tag TEST, pirelli