F1 test Pirelli: per Kvyat 118 giri a Fiorano sul bagnato con la Ferrari

condivisioni
commenti
F1 test Pirelli: per Kvyat 118 giri a Fiorano sul bagnato con la Ferrari
Franco Nugnes
Di: Franco Nugnes
20 apr 2018, 16:09

Il 23enne russo ha fatto il suo debutto sulla SF71H nel secondo giorno di collaudo che la Pirelli ha voluto per sviluppare le gomme Full wet del prossimo anno. Daniil ha eseguito senza particolari problemi il programma che gli era stato affidato.

Daniil Kvyat ha completato 118 giri della pista di Fiorano bagnata artificialmente con la Ferrari SF71H. Il pilota russo è stato chiamato dalla Scuderia a collaudare le gomme sperimentali Full wet che la Pirelli ha proposto nella seconda giornata di test che la FIA ha concesso al fornitore unico della F1 per preparare gli pneumatici rain della prossima stagione.

Daniil Kvyat, Toro Rosso
Daniil Kvyat è tornato a sorridere

Photo by: Andrew Hone / LAT Images

Kvyat, a dispetto dei suoi 72 GP disputati, dopo essere stato messo malamente a piedi dalla Red Bull mentre era pilota titolare della Toro Rosso, cerca di ricominciare con un ruolo di tester al simulatore della squadra del Cavallino.

Il 23enne russo sta svolgendo il suo lavoro molto diligentemente e la squadra diretta da Maurizio Arrivabene gli ha voluto offrire l'opportunità di un giorno di test sulla Rossa che ha già vinto due GP con Sebastan Vettel in questo avvio di stagione, per metterlo alla prova e saggiarne le qualità.

Daniil oggi è subentrato ad Antonio Giovinazzi che ha guidato la stessa monoposto ieri: il pugliese si era dedicato principalmente alle gomme intermedie, mentre Kvyat ha specializzato il lavoro sulle Full wet che mostravano diversi disegni di battistrada e nuove costruzioni.

La temperatura particolarmente calda ha reso complicato mantenere il fondo della pista di Fiorano bagnata in modo costante con il sistema di irrigazione automatico che è stato attivato più di una volta per riportare il manto d'acqua a essere tale da giustificare le rain.

Sebastian Vettel, Ferrari, Kimi Raikkonen, Ferrari, Daniil Kvyat, development driver Ferrari, Antonio Giovinazzi, pilota di riserva Ferrari
Daniil Kvyat in tuta Ferrari, sulla sinistra, con Vettel, Raikkonen e Giovinazzi davanti alla SF71H

Photo by: Ferrari

 

Prossimo articolo Formula 1
Nico Rosberg non è più il manager di Robert Kubica

Previous article

Nico Rosberg non è più il manager di Robert Kubica

Prossimo Articolo

Patrese: "Sulla Brabham in cui è morto De Angelis dovevo esserci io!"

Patrese: "Sulla Brabham in cui è morto De Angelis dovevo esserci io!"
Carica commenti