Grosjean: "La situazione di oggi è inaccettabile"

Il riferimento del pilota della Lotus è ai continui problemi della power unit Renault

Grosjean:
Romain Grosjean era decisamente furioso al termine della seconda giornata dei test collettivi in Bahrein. Il pilota della Lotus ha avuto modo di completare appena 16 giri, venendo tormentato da continui problemi alla power unit Renault, come già capitato anche ieri al suo compagno Pastor Maldonado. La delusione del francese a fine giornata era lampante: "Devo dire che questi due giorni sono stati abbastanza duri per tutti noi. Speravamo di riuscire a girare di più, ma ci hanno detto che faremo un passo avanti tra la Cina e Barcellona. Speriamo, perchè siamo ancora troppo lontani: anche facendo un giro perfetto in qualifica non siamo riusciti a fare meglio del 16esimo posto" ha detto a Crash.net. Parlando del V6 turbo francese, Romain si è lasciato scappare anche qualche termine un po' forte: "Oggi abbiamo fatto alcun prove aerodinamiche con dei riscontri positivi che speriamo possano essere utili in vista della Cina, magari riprogettando un paio di componenti. In ogni caso dobbiamo sperare che la Renault faccia un passo avanti dal punto di vista delle performance e dell'affidabilità perchè la situazione di oggi è inaccettabile". Inutile dire quindi che il programma previsto per oggi non è stato portato a termine: "Abbiamo fatto pochissimi giri e senza poter utilizzare tutto il potenziale del motore, quindi abbiamo fatto davvero pochissimi giri senza riuscire a completare il programma che avevamo pianificato. Tutti i problemi comunque sono stati legati al motore".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie