Formula 1
30 apr
-
03 mag
Canceled
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
11 giu
-
14 giu
Postponed
25 giu
-
28 giu
Postponed
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
FP1 in
105 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
FP1 in
148 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
FP1 in
162 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
FP1 in
175 giorni

F1, Test 1 Barcellona: Mercedes già al top. Ferrari indietro

condivisioni
commenti
F1, Test 1 Barcellona: Mercedes già al top. Ferrari indietro
Di:
19 feb 2020, 12:31

La W11 subito a suo agio con gomme C2 e C3, ma sorprende la Racing Point con Perez, seconda a pochi millesimi dalla Mercedes. Leclerc solo settimo con la SF1000.

I test invernali 2020 di Formula 1 si sono aperti nel segno della Mercedes. Sul tracciato del Montmelo è scattata la prima giornata dei Test 1 pre-stagionali e a ottenere il miglior tempo è stato Valtteri Bottas al volante della W11.

Il pilota finlandese, sfruttando un set di gomme C3, ha fermato il cronometro in 1'17"313. Un tempo molto importante, considerando che nella prima giornata di test 2019 il miglior tempo fu firmato da Vettel in 1'18"161 e che il miglior tempo assoluto delle due sessioni di test 2019, sempre fatto da Vettel, fu un 1'16"221.

A rendere la prestazione di Bottas ancora più importante è il tempo ottenuto con le C2 (mescole riconoscibili dalla banda bianca) in 1'17"535 ottenuto con pista ancora "green", ossia poco gommata e piuttosto sporca.

Spicca un'altra ottima prestazione nella mattinata, ed è quella della Racing Point. La RP20, che di fatto ha esordito questa mattina assomigliando in maniera sinistra - per i diretti avversari - alla Mercedes W10. Sergio Perez è stato più lento di appena 62 millesimi rispetto alla Mercedes W11 di Bottas, a parità di gomme, dunque con le C3.

Gli unici 2 piloti a sfruttare un set di C2 per ottenere il proprio miglior tempo si trovano in terza e quarta posizione nella generale provvisoria. Si tratta di Max Verstappen e Carlos Sainz. Impressionante la quantità di giri messa insieme dalla Red Bull RB16, ben 91, dunque quasi un GP e mezzo. Molto bene anche la McLaren MCL35, con i 64 giri fatti dallo spagnolo.

La Renault R.S.20 è scesa in pista tutta nera, molto elegante nella livrea e nelle forme. Esteban Ocon l'ha portata in quinta piazza, a soli 3 millesimi dalla McLaren di Sainz. Va detto che Sainz ha ottenuto il suo tempo con gomme C2, mentre Ocon ha sfruttato le C3, dunque usando una mescola più favorevole.

Un'altra sorpresa evidente della giornata è la Williams FW43. La monoposto di Grove è stata portata in sesta posizione da George Russell, addirittura davanti alla Ferrari SF1000 di Charles Leclerc. La Rossa ha lavorato molto su gomme C2 e C3, firmando un run non troppo distante da quello di Bottas a parità di gomme. La Rossa, per il momento, non ha dato segnali importanti, ma bisogna considerare che si tratta solo della prima mattinata di test e che le vetture sono ancora piuttosto acerbe.

Robert Kubica ha esordito questa mattina al volante dell'Alfa Romeo C39 dotata di nuova livrea, ma per il momento la monoposto che ha girato a Fiorano non ha dato grossi spunti a livello di prestazione. Stesso discorso può essere fatto per la Haas F1 VF-20, oggi in mano a Kevin Magnussen. Fanalino di coda della classifica l'AlphaTauri con Daniil Kvyat, il quale è stato il pilota meno attivo in pista con i suoi 54 giri.

Pos Pilota Vettura Team Tempo
1 Bottas Mercedes 1m17.313s
2 Perez Racing Point 1m17.375s
3 Verstappen Red Bull 1m17.787s
4 Sainz McLaren 1m18.001s
5 Ocon Renault 1m18.004s
6 Russell Williams 1m18.168s
7 Leclerc Ferrari 1m18.289s
8 Kubica Alfa Romeo 1m18.386s
9 Magnussen Haas 1m18.466s
10 Kvyat AlphaTauri 1m18.484s
Prossimo Articolo
Red Bull RB16: ecco il segreto della sospensione anteriore

Articolo precedente

Red Bull RB16: ecco il segreto della sospensione anteriore

Prossimo Articolo

Renault: ecco la power unit 2020 della R.S.20

Renault: ecco la power unit 2020 della R.S.20
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Test I di Febbraio a Barcellona
Sotto-evento Mercoledì
Autore Giacomo Rauli