F1, Test 1 Barcellona, Day 2: domina la... copia della Mercedes

Sergio Perez ha ottenuto il miglior tempo nella mattina del secondo giorno di test al Montmelo, ma la curiosità è tutta sulla clamorosa novità mostrata dalla Mercedes sulla W11.

F1, Test 1 Barcellona, Day 2: domina la... copia della Mercedes

Una volta può essere un caso, la seconda inizia ad assomigliare a una prova. La Racing Point RP20, la monoposto che sembra gemella dell'iridata Mercedes W10 ma con un vestito tutto rosa, comanda la classifica di metà giornata del secondo giorno di test 2020 di Formula 1 sul tracciato del Montmelo di Barcellona.

Sergio Perez ha sfruttato perfettamente un set di mescole Pirelli C3 (riconoscibili dalla banda gialla sulle spalle) per firmare il tempo di 1'17"347 e precedere di 4 decimi il primo degli inseguitori, Daniel Ricciardo con la Renault R.S.20. Se la Racing Point non ha brillato per il numero di giri fatti - 48 totali con il messicano - il team francese ne ha fatti anche meno: 41.

Ricciardo è stato costretto a rimanere per tanto tempo ai box - addirittura con la saracinesca chiusa, sarebbe vietato dal regolamento... - per un evidente problema. Poi, una volta sistemato, l'australiano è riuscito a tornare in pista firmando il secondo tempo grazie a un set di C3, stessa mescola usata da Perez per fare il proprio miglior passaggio.

Non sorprende invece la terza posizione della Red Bull, oggi nelle mani di Alexander Albon. Il thailandese è riuscito a portarsi a 8 decimi dalla vetta, ma sfruttando un set di mescole C2. Lui, assieme a Lewis Hamilton e a Lando Norris, sono stati gli unici a firmare i propri migliori crono con quella mescola. Tutti gli altri hanno usato un set di C3.

Ed è proprio in casa Mercedes che è bene restare. Il tempo sul giro della W11 non ha certo lasciato segni indelebili, e, in questo caso, nemmeno i 106 passaggi sul traguardo (un gran premio e mezzo). Ad attirare l'attenzione di tutti nel Paddock del Montmelo è stato il sistema con cui oggi Hamilton riusciva, tramite lo spostamento del volante verso di sé, a modificare la convergenza delle ruote anteriori della sua W11.

Resta da capire quali possano essere gli effetti benefici di questa soluzione, ma Lewis si è concentrato a fare numerose prove comparative della soluzione, ma anche prove aerodinamiche con i rastrelli montati davanti alle ruote posteriori e sul cofano della W11.

Un'altra conferma della mattinata è AlphaTauri. La AT01, sebbene non abbia riscosso lo stesso clamore della Racing Point, è a sua volta una copia della RB15 e, almeno per ora, il cronometro parla per lei. Oggi Gasly ha ottenuto il quarto tempo, più lento di appena 18 millesimi rispetto ad Albon con la Red Bull.

George Russell continua a mostrare i progressi della Williams, quinta a 1 decimo secco dalla AT01 di Gasly, mentre poco dietro, in sesta posizione, c'è la Ferrari SF1000 di Charles Leclerc. Il monegasco è stato costretto a rimanere per tanto tempo ai box, forse a causa di un guasto al retrotreno della sua Rossa. Il tempo firmato non è stato buono a sufficienza per entrare in Top 5. E' chiaro però che i tempi, ancora oggi, non siano affatto significativi.

Detto della settima piazza di Hamilton, in coda troviamo la Haas F1 e l'Alfa Romeo, rispettivamente di Romain Grosjean e Kimi Raikkonen. Le vetture motorizzate Ferrari stanno mostrando anche oggi di non essere sulla strada giusta. Haas ha fatto tanti giri - 87 - ma le prestazioni latitano. Meno attiva l'Alfa con i 65 giri di Raikkonen.

Chiude la classifica Lando Norris con la MCL35, ma il britannico si è dedicato esclusivamente a prove di passo gara con gomme C2, ecco spiegato il motivo della sua posizione nella classifica generale.

Test Barcellona 1, Day 2 - Classifica sessione mattutina

Pos. Pilota Vettura Team Gomme
1 Perez Racing Point C3 1m17.347s
2 Ricciardo Renault C3 1m17.749s
3 Albon Red Bull C2 1m18.155s
4 Gasly AlphaTauri C3 1m18.165s
5 Russell Williams C3 1m18.266s
6 Leclerc Ferrari C3 1m18.335s
7 Hamilton Mercedes C2 1m18.387s
8 Grosjean Haas C3 1m18.496s
9 Raikkonen Alfa Romeo C3 1m18.508s
10 Norris McLaren C2 1m18.537s
condivisioni
commenti
Fotogallery F1: Test Barcellona, Giorno 2
Articolo precedente

Fotogallery F1: Test Barcellona, Giorno 2

Prossimo Articolo

Mercedes: ecco il volante mobile provato da Hamilton!

Mercedes: ecco il volante mobile provato da Hamilton!
Carica commenti
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah veloce con troppe curve cieche"

Andiamo a commentare le prime prove libere del GP d'Arabia Saudita in compagnia di Giorgio Piola e Franco Nugnes. Il tracciato di Jeddah, che non spicca per selettività, si prefigura come potenzialmente ricco di safety car

Formula 1
3 dic 2021
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Formula 1
2 dic 2021
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021