Formula 1
G
GP del Bahrain
28 mar
Prove Libere 1 in
25 giorni
09 mag
Prossimo evento tra
66 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
97 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
104 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
115 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
122 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
136 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
150 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
178 giorni
02 set
Prossimo evento tra
185 giorni
09 set
Prossimo evento tra
192 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
206 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
213 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
220 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
234 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
277 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
286 giorni

Terremoto a Imola: salta Selvatico Estense e arriva Minardi?

Al vertice di Formula Imola potrebbe arrivare l'ex patron del team faentino che prenderebbe il posto dell'attuale presidente, Uberto Selvatico Estense. L'Enzo e Dino Ferrari, quindi, diventerebbe un circuito che entrerebbe sotto l'egida dell'ACI. AngeloSticchi Damiani si sarebbe già mosso per far incontrare Jean Todt con l'assessore Corsini, perché la Regione Emilia Romagna sarebbe pronta a finanziare con 5 milioni di euro un secondo GP italiano a Imola.

condivisioni
commenti
Terremoto a Imola: salta Selvatico Estense e arriva Minardi?

Terremoto a Imola. La gestione dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari potrebbe cambiare il 21 dicembre quando l’assemblea dei soci dovrà nominare il nuovo consiglio di amministrazione.

Nell’anno in cui l’impianto emiliano è riuscito a riportare la Formula 1 sulle rive del Santerno dopo 14 anni di assenza, si compie un cambiamento di rotta: fuori Uberto Selvatico Estense dopo undici anni di presidenza e dentro Gian Carlo Minardi, uomo di fiducia di Angelo Sticchi Damiani, presidente di ACI Italia e rappresentante nazionale della Federazione Internazionale.

L’autodromo, gestito da Formula Imola, la società che è controllata dal Comune di Imola e dal Conami, il consorzio di 23 comuni, dovrebbe passare la mano entrando nell’orbita dei tracciati dell’ACI Italia con una figura rappresentativa come l’ex team principal della squadra faentina.

E se ieri la FIA ha ufficializzato il calendario di Formula 1 lasciando una data da assegnare per il 25 aprile è quanto mai evidente che al posto del TBC sarà facile leggere Imola per la seconda edizione del GP dell’Emilia Romagna.

Quella è proprio la data tradizionale della seconda gara italiana e, stando alle indiscrezioni, ci sarebbe l’impegno di investire una cifra di 5 milioni di euro per assicurare a Imola un’altra presenza nel calendario della massima serie automobilistica (si tratta della stessa cifra con cui la Regione Lombardia contribuisce al pagamento del fee di 20 milioni di euro all’anno per il GP d’Italia a Monza).

Peccato, però, che Stefano Bonaccini, presidente della Regione, avesse promesso uno stanziamento di 1 milione di euro per la gara del 1 novembre e poi la giunta ha deliberato una cifra di 516 mila euro. Poco più della metà.

A Selvatico Estense, infatti, sarebbe stata attribuita la colpa di non aver siglato un contratto con la Regione Emilia Romagna, generando un buco di bilancio che comunque avrebbe potuto essere ampiamente coperto dalla presenza del pubblico sugli spalti, se le recrudescenza del COVID non avesse imposto le porte chiuse.

C’è chi ha ipotizzato che con Imola sotto l’egida ACI ci possa essere una rotazione del GP d’Italia fra Monza e Imola. A Motorsport.com questa eventualità non risulta affatto: la gara tricolore resta in Lombardia come è giusto che sia, mentre sarebbepossibile aggiungere una seconda data per il GP dell’Emilia Romagna che tanti consensi ha avuto fra i piloti e non solo fra gli addetti ai lavori.

Il presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani, in occasione del Rally di Monza, ultima prova del mondiale WRC svolta a inizio dicembre, ha fatto incontrare Andrea Corsini, l’assessore della Regione Emilia Romagna per mobilità, trasporti, infrastrutture, turismo e commercio, con il presidente della FIA, Jean Todt perorando la causa della F1 a Imola.

Se la pandemia a livello mondiale del COVID non dovesse ridursi, nei prossimi mesi è facile prevedere che il calendario di Formula 1 debba essere rivisto con un piano B che contenga nuovamente una massiccia presenza di gare europee che si potrebbero disputare ancora senza pubblico.

A giocare la partita dell’Enzo e Dino Ferrari concorrerebbe anche Stefano Domenicali, imolese doc, che dal 1 gennaio sarà alla presidenza di Formula 1 al posto di Chase Carey.

Gian Carlo Minardi non vuole rilasciare dichiarazioni, ma ha lasciato intendere che è disposto a mettersi a disposizione di Imola a patto che la nuova gestione parta senza i debiti pregressi che dovranno essere ripianati prima di ricevere l’incarico.

It's a long way to the top: Chinchero racconta Bottas

Articolo precedente

It's a long way to the top: Chinchero racconta Bottas

Prossimo Articolo

La FIA chiarisce le regole sulle gomme dopo il caos Russell

La FIA chiarisce le regole sulle gomme dopo il caos Russell
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Location Imola
Autore Franco Nugnes
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021
Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri Prime

Gasly: i pro e i contro della permanenza in AlphaTauri

Il pilota francese proseguirà la sua esperienza con AlphaTauri anche nel 2021 ed avrà il compito di essere la guida del team di Faenza. Il mancato ritorno in Red Bull dopo un 2020 spettacolare, però, potrebbe segnare il suo futuro.

Formula 1
26 feb 2021
I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap? Prime

I team di Formula 1 potranno aggirare il budget cap?

Il 2021 vedrà alcune modifiche tecniche e regolamentari che potrebbero avere un grande impatto sullo show in pista. Rodi Basso ha analizzato i pro e i contro, con una particolare attenzione alle zone grigie del budget cap.

Formula 1
26 feb 2021
Top 5: le cinque migliori McLaren della storia Prime

Top 5: le cinque migliori McLaren della storia

Andiamo a scoprire quali sono state le migliori 5 monoposto di Formula 1 realizzate da McLaren

Formula 1
26 feb 2021
Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata Prime

Ricciardo: un triennale con McLaren che sa di scelta obbligata

Il 2021 rappresenterà la stagione dell'ennesimo cambiamento per Daniel Ricciardo dopo aver concluso una sterile avventura in Renault, ma la scelta della McLaren è stata obbligata per mancanza reale di alternative al vertice?

Formula 1
25 feb 2021
La storia di... Lewis Hamilton Prime

La storia di... Lewis Hamilton

Con sette titoli iridati, è amato quanto temuto per la sua impeccabile bravura al volante nell'era moderna dei motori mondiali. Lui è Lewis Hamilton, un personaggio figlio del suo tempo, icona e leggenda vivente della Formula 1 e portabandiera di ideali e messaggi positivi. Ripercorriamo la sua storia

Formula 1
25 feb 2021