Formula 1
G
Robert Kubica vs Bartosz Marszałek
09 ago
Evento concluso
G
GP del Messico
30 ott
Canceled
G
GP del Brasile
13 nov
Canceled
G
GP da Abu Dhabi
27 nov
FP1 in
108 giorni
F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Renault: ecco la nuova ala anteriore della R.S.20

condivisioni
commenti
Renault: ecco la nuova ala anteriore della R.S.20
Di:
Co-autore: Girogio Piola
2 lug 2020, 13:45

La squadra di Enstone ha cercato di sfruttare i pochi giorni dopo il lockdown per sviluppare una nuova ala anteriore diversa da quella che doveva debuttare a Melbourne. La R.S.20 conta di avvicinarsi ai tre top team.

La Renault ha portato una nuova ala anteriore per il GP d’Austria. La squadra di Enstone ha l’ambizione di mettersi in caccia dei tre top team, puntando al quarto posto nel mondiale Costruttori, per cui vuole iniziare la stagione 2020 con il piede giusto, dopo aver mostrato buone indicazioni nei test invernali.

Nell’immagine che vi proponiamo è possibile vedere in alto l’ala anteriore di Melbourne e sotto quella deliberata per il Red Bull Ring.

Se il profilo principale non ha subito cambiamenti, si osserva che i flap aggiuntivi sono cambiati: il terzo, quello centrale, ha una punta più lanceolata all’interno, e mostra un secondo supporto sul main plane, mentre l’ultimo elemento ha una corda più corda in prossimità della paratia laterale, rivelando che questa soluzione è più scarica di quella precedente.

Completamente nuova la paratia laterale che ha subito un accurato studio di micro-aerodinamica: la bandella verticale è più arcuata verso l’esterno nel bordo di uscita che mostra un taglio a scalino nella parte superiore (freccia nera).

Diverso è anche il marciapiede esterno: quello vecchio aveva un’arricciatura, mentre la nuova soluzione evidenzia una maggiore superficie piana con una curvatura nella parte più esterna (freccia rossa). Non deve sfuggire il piccolo generatore di vortice (freccia nera) montato obliquamente: è stato pensato per convogliare i flussi oltre la ruota anteriore, per evitare con l’outwash il bloccaggio aerodinamico che potrebbe derivare dalla gomma anteriore.

La nuova ala deve "dialogare" con i nuovi barge board completamente nuovi.

F1, GP d'Austria: tolti i cordoli dissuasori in curva 9 e 10

Articolo precedente

F1, GP d'Austria: tolti i cordoli dissuasori in curva 9 e 10

Prossimo Articolo

Haas: Grosjean preoccupato dall'assenza di upgrade programmati

Haas: Grosjean preoccupato dall'assenza di upgrade programmati
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Austria
Sotto-evento Giovedì
Piloti Daniel Ricciardo Acquista adesso , Esteban Ocon
Team Renault F1 Team
Autore Franco Nugnes