F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Red Bull: i denti di squalo estesi alla lunghezza dei Gurney flap

La squadra di Milton Keynes non accenna a rallentare lo sviluppo della RB16B impegnatissima nella lotta per il mondiale: al Red Bull Ring la superficie zigrinata che copriva una porzione dei nolder del diffusore è stata implementata sui due elementi aggiuntivi in carbonio per aumentare il carico con un basso valore di resistenza.

Red Bull: i denti di squalo estesi alla lunghezza dei Gurney flap

La Red Bull è un rullo compressore: non teme il budget cap e insiste nello sviluppo della RB16B la monoposto che ha vinto gli ultimi due GP, collezionando quattro successi su sette gare disputate.

La squadra di Milton Keynes riesce a produrre buona parte della downforce dal corpo vettura potendosi permettere profili alari nettamente più scarichi rispetto alla concorrenza. Non deve stupire, quindi, che gli aerodinamici di Adrian Newey spingano l’evoluzione della RB16B sul diffusore e sul fondo.

Red Bull Racing RB16B, dettaglio del diffusore dentellato nella parte interna visto al Paul Ricard

Red Bull Racing RB16B, dettaglio del diffusore dentellato nella parte interna visto al Paul Ricard

Photo by: Giorgio Piola

Sulla pista austriaca di proprietà di Dietrich Mateschitz la Red Bull ha introdotto una interessante novità: i denti di squalo che erano comparsi nella porzione più esterna dei Gurney flap in occasione del GP dell’Azerbaijan e che erano stati mantenuti in Francia, integrati da un piccolo profilo zigrinato nella parte interna del diffusore, in Stiria sono stati estesi a tutta la superficie orizzontale dei due nolder, segno che il filone di ricerca sta dando i suoi risultati.

È curioso notare che la prima a introdurre i denti di squalo in tempi recenti è stata la Mercedes per migliorare l’efficienza aerodinamica delle frecce d’argento, ma ora il concetto è stato ereditato dalla Red Bull che riesce a farlo funzionare nel modo migliore sulla RB16B, tanto che la squadra capeggia entrambe le classifiche iridate, piloti e Costruttori.

Non si tratta dell’unica novità che il team di Milton Keynes ha portato nella prima delle due gare in Austria, una delle piste con la velocità media più alta: è la terza del mondiale dopo Monza e Spa.

Max Verstappen e Checo Perez dispongono di cestelli dei freni diversi, sotto: il pilota olandese adotta una soluzione con degli sfoghi aperti con materiale a prototipazione rapida, a sinistra, mentre il messicano prosegue l'uso della versione più chiusa. L'obiettivo è cercate di far lavorare al meglio gli pneumatici nella giusta finestra di funzionamento evitando il surriscaldamento dovuto alla temperatura generata dall'impianto frenante.

Red Bull RB16B dettaglio del cestello anteriore di Verstappen che è più aperto

Red Bull RB16B dettaglio del cestello anteriore di Verstappen che è più aperto

Photo by: Giorgio Piola

Red Bull RB16B dettaglio del cestello anteriore di Perez che è rimasto chiuso

Red Bull RB16B dettaglio del cestello anteriore di Perez che è rimasto chiuso

Photo by: Giorgio Piola

condivisioni
commenti
Perez: "Voglio chiudere presto il rinnovo, temo le attese"

Articolo precedente

Perez: "Voglio chiudere presto il rinnovo, temo le attese"

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Stiria: Libere 1

LIVE Formula 1, Gran Premio di Stiria: Libere 1
Carica commenti
Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita Prime

Ferrari: l'importanza della qualifica per correre in aria pulita

A Silverstone la Scuderia ha sfiorato una clamorosa vittoria con Charles Leclerc. La SF21 è molto migliorata nella gestione delle gomme Pirelli (specie con la mescola media), ma per estrarre il massimo dalla Rossa i due piloti devono portarla il più avanti possibile in qualifica.

F1 2021: piloti dal salotto di casa Prime

F1 2021: piloti dal salotto di casa

Andiamo ad analizzare da vicino F1 2021, il videogame dedicato alla stagione attuale di Formula 1 realizzato da Codemasters

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Ricciardo (p.2) - It's a long way to the top

16esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Daniel Ricciardo. Buon ascolto! (Parte 2).

Formula 1
22 lug 2021
Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia Prime

Big Bang F1: quando gli scontri fanno storia

La storia della Formula 1 è ricca di incidenti, toccatine maliziose e vere e proprie vendette all'arma bianca entrate nell'immaginario collettivo di chi ama questo sport. E quanto visto domenica a Silverstone tra Hamilton e Verstappen sembra non essere destinato a rimanere un caso isolato...

Formula 1
22 lug 2021
Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale" Prime

Ceccarelli: "Lewis ha esagerato nel festeggiare con Max in ospedale"

In questo nuovo appuntamento di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli commentano la portata principale offerta dal Gran Premio di Gran Bretagna: Hamilton re di Silverstone, con Max che dal decimo appuntamento della stagione raccoglie solo i tre punti della Sprint Qualifying. Con l'olandese in ospedale, i festeggiamenti del padrone di casa sono stati davvero inopportuni?

Formula 1
21 lug 2021
Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone Prime

Hamilton, Verstappen e Wolff: fiera degli errori a Silverstone

Andiamo ad analizzare in questa puntata de Il Primo degli Ultimi i protagonisti in negativo del Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1. Da un lato, abbiamo Lewis Hamilton che, nonostante la vittoria, perde sul piano morale con festeggiamenti esagerati mentre il rivale è in ospedale. E proprio il rivale, Verstappen, merita comunque un posto in rubrica per non aver ancora chiaro come si vinca un mondiale di F1. E poi c'è Toto Wolff

Formula 1
20 lug 2021
F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia? Prime

F1: manca davvero lo spettacolo o è un problema di regia?

Ci si lamenta spesso che la Formula 1 sia noiosa, ma se in realtà il problema nascesse da una regia internazionale che spesso manca i numerosi duelli che avvengono in pista per poi riproporli soltanto tramite replay?

Formula 1
20 lug 2021
GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis Prime

GP Silverstone: Leclerc beffato all'ultimo dalla rimonta di Lewis

La Ferrari e Charles Leclerc assaporano una vittoria che al Cavallino manca dal GP di Singapore 2019. Charles è stato beffato a due giri dal termine dalla rimonta di Hamilton, che ha piegato la resistenza del ferrarista a pochi km dal traguardo

Formula 1
19 lug 2021