F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: vibrazioni nocive dalla sospensione inedita

A Brackley hanno scoperto la causa delle vibrazioni che nel GP d'Austria hanno mandato in crisi i sensori del cambio quando la W11 andava sui cordoli. La sospensione posteriore è attaccata alla struttura deformabile e non al cambio.

Mercedes: vibrazioni nocive dalla sospensione inedita

La Mercedes ha trovato la causa delle fastidiose vibrazioni sulla W11. I tecnici di Brackley dopo un’accurata analisi dei dati svolta in sede hanno individuato qual è stato il motivo che ha innescato delle nocive vibrazioni che nel corso del GP d’Austria della scorsa settimana avevano mandato in crisi i sensori del cambio costringendo i piloti a ridurre il passo ed evitare di salire sui cordoli.

Il capo degli ingegneri di pista, Andrew Shovlin, aveva detto: "Abbiamo un’anomalia da risolvere sulla monoposto. Sembra essere un qualcosa legato alle caratteristiche della vettura: dobbiamo prevedere, quindi, che il guaio si ripresenti, anche se non siamo in grado di dire quando”.

Inizialmente era parso che ci fosse un problema nell’accoppiamento di telaio e motore o fra il propulsore e il cambio, ma le indagini torsionali svolte nella factory hanno escluso anomalie di quel tipo, per cui andava capito cosa potesse aver innescato delle vibrazioni che hanno avuto un effetto negativo mandando dei segnali sporchi al sensore del potenziometro della trasmissione, impedendo cambiate precise, ma con pericolose sfasature nel comando.

I tecnici diretti da James Allison hanno scoperto che le anomalie dipendono dalla sospensione posteriore. Il braccio posteriore del triangolo inferiore non è più ancorato alla scatola del cambio, ma alla struttura deformabile posteriore, un particolare anti-crash imposto dalla FIA che non ha mai avuto funzioni prestazionali.

La scelta di progetto molto ardita è stata dettata da esigenze aerodinamiche: la sospensione è stata sollevata e il braccio spostato più indietro per ripulire i flussi che generano la scia aumentando l’efficienza aerodinamica della freccia nera.

Per ottenere questo vantaggio aerodinamico in Mercedes sapevano che avrebbero dovuto fare i conti con un fissaggio meno rigido di quanto sarebbe risultato con l’attacco della sospensione sulla scatola del cambio, tanto che non avevano previsto che sui cordoli alti come quelli di Spielberg si sarebbero potute generale delle vibrazioni killer per i sensori che comandano la trasmissione.

Gli ingegneri, quindi, sono riusciti a irrobustire l’attacco del braccio alla struttura deformabile, spegnendo almeno in parte le anomale vibrazioni dopo un’analisi modale delle risonanze. Lewis Hamilton ieri ha scolpito una pole position che rimarrà nella storia della F1 potendo sfruttare la W11 al limite, senza incorrere nei “misteriosi” problemi che lo avevano rallentato nelle prove libere.

Le frecce nere, quindi, hanno trovato il loro tallone d’Achille e dovranno tenere d’occhio solo le temperature della power unit (ma in Stiria farà meno caldo) per dettare legge di nuovo…

Mercedes W10, dettaglio della sospensione posteriore vista da sotto con gli attacchi sul cambio

Mercedes W10, dettaglio della sospensione posteriore vista da sotto con gli attacchi sul cambio

Photo by: Giorgio Piola

Mercedes W10, dettaglio della sospensione posteriore vista da sotto con gli attacchi sul cambio.

Mercedes W10, dettaglio della sospensione posteriore vista da sotto con gli attacchi sul cambio.

Photo by: Giorgio Piola

condivisioni
commenti
Wolff esalta Hamilton: "Sembrava provenire da un altro mondo"
Articolo precedente

Wolff esalta Hamilton: "Sembrava provenire da un altro mondo"

Prossimo Articolo

Strategie: Verstappen attacca con le soft, Hamilton cosa fa?

Strategie: Verstappen attacca con le soft, Hamilton cosa fa?
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022