F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

Mercedes: ala posteriore più scarica con gomme più morbide

La squadra campione del mondo per il GP d'Austria cambia la configurazione aerodinamica puntando su un assetto più scarico rispetto alla scorsa settimana. L'adozione di gomme Pirelli a mescona più morbida permette ai tecnici di Brackley di scegliere il profilo principale di Baku associato al mono-pilone di sostegno. C'è una modifica anche nel cestello dei freni posteriore con una fessura radiale utile a favorire il warm up della copertura.

Mercedes: ala posteriore più scarica con gomme più morbide

La Mercedes cambia l’ala posteriore per la seconda gara al Red Bull Ring. La squadra campione del mondo ha deciso di intervenire sulla W12 per cercare quella velocità che è mancata a Lewis Hamilton sui rettilinei durante il GP della Stiria della scorsa settimana.

È parso chiaro a tutti che la freccia nera fosse aerodinamicamente troppo carica nel confronto con la RB16B di Max Verstappen e gli aerodinamici di Brackley hanno pensato di cambiare l’approccio sulla stessa pista per il GP d’Austria.

Nelle prove libere, infatti, si vedrà una diversa configurazione aerodinamica nel retrotreno con un’ala posteriore più scarica: si tratta del profilo principale che è stato utilizzato da Hamilton a Baku in grado di ridurre la resistenza all’avanzamento, supportato da un sostegno che torna a essere mono-pilone, mentre per assicurare la stabilità nei curvoni in appoggio resta la T-wing a delta con il doppio profilo.

Per questa realizzazione non si può certo parlare di uno sviluppo perché altro non è che l’adattamento della macchina al circuito, dopo aver sbagliato le scelte di base della scorsa settimana. Sono state riassemblate parti già esistenti, senza introdurre delle soluzioni nuove.

La scelta è molto razionale se si associa alla decisione della Pirelli di introdurre una mescola di gomme più morbida: in questo weekend si passa dalle C2, C3, C4 del GP di Stiria e C3, C4 e C5, vale a dire il compound più morbido della gamma 2021. Almeno a livello teorico, disporre di più grip grazie al pneumatico soft, dovrebbe permettere ai tecnici della Stella di varare una configurazione aerodinamica meno resistente a vantaggio delle velocità massime.

Probabilmente la Red Bull era già arrivata alla versione più scarica nel GP scorso e allora la Mercedes un piccolo passo avanti potrebbe anche farlo.

Mercedes W12 dettaglio del cestello del freno con una fessura

Mercedes W12 dettaglio del cestello del freno con una fessura

Photo by: Uncredited

C'è una feritoia nel cestello posteriore

Sempre nel retrotreno c’è un’altra novità sulla W12: il cestello posteriore, solitamente chiuso, è stato riaperto da una fessura nella porzione più esterna proprio come in Spagna. L’intenzione è di sfruttare il calore generato dall’impianto frenante per riscaldare il cerchio bugnato, favorendo il warm up del pneumatico, visto che le temperature previste nel GP d’Austria saranno sensibilmente più basse di quelle registrate nello scorso fine settimana.

Nell'immagine, sotto, è possibile vedere il diffusore della Mercedes cosparso di vernice flo viz: a Brackley vogliono verificare alvcuni dati aerodinamici, perché stanno emergendo delle discrepanze fra la simulazione e la pista.

Mercedes W12 dettaglio del diffusore con vernice flo viz

Mercedes W12 dettaglio del diffusore con vernice flo viz

Photo by: Uncredited

condivisioni
commenti
Piola: “La W12 avrà novità decise prima dello stop allo sviluppo”

Articolo precedente

Piola: “La W12 avrà novità decise prima dello stop allo sviluppo”

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Austria: Libere 1

LIVE Formula 1, Gran Premio d'Austria: Libere 1
Carica commenti
Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi" Prime

Ceccarelli: "La sosta aiuta: più tecnica, meno tecnicismi"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano i molteplici fatti che hanno caratterizzato il Gran Premio d'Ungheria. Tra questi, anche la "guerra di nervi" innescata da Lewis Hamilton nei confronti di Max Verstappen, suo diretto contendente al titolo. A chi gioverà di più la pausa estiva? Lo scopriremo in Belgio.

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello Prime

Squalifica Vettel: ecco perché Aston Martin crede nell'appello

Vettel è stato squalificato dal GP d'Ungheria per non aver avuto il litro necessario nel serbatoio a fine gara. Aston Martin medita il ricorso puntando il dito contro le pompe d'aspirazione del carburante usate in verifica. Ecco cos'è successo nel weekend e cosa potrà succedere nelle prossime ore...

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale Prime

GP d'Ungheria: Hamilton, rimonta da leader del mondiale

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni del Gran Premio di Ungheria nella nostra ricostruzione grafica. Dopo il caos della prima partenza e l'indecisione della Mercedes nel cambiare gomme ad Hamilton, l'inglese si è lanciato nella rimonta che lo ha portato al terzo gradino del podio

Formula 1
2 ago 2021
Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi" Prime

Minardi: "Alonso un maestro, Bottas e Stroll disastrosi"

Il Gran Premio d'Ungheria, oltre alle sorprese e ai colpi di scena continui, ha regalato tanti promossi e altrettanti bocciati. Ecco le pagelle del weekend ungherese stilate e commentate da Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi.

Formula 1
2 ago 2021
Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra" Prime

Bobbi: "Ora Verstappen è mentalmente sottoterra"

In questa puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Marco Congiu analizzano il Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 dove si può essere invertita l'inerzia del Mondiale. Lewis sta lontano dai guai e, nonostante strategie discutibili, chiude terzo. Verstappen, invece, è vittima di un secondo incidente e chiude in decima posizione

Formula 1
2 ago 2021
Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon" Prime

Chinchero: "Alonso? Non so quanto volesse aiutare Ocon"

In questa nuova puntata podcast di Motorsport.com, Roberto Chinchero e Giacomo Rauli commentato il Gran Premio d'Ungheria. Buon ascolto!

Formula 1
1 ago 2021
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max Prime

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Lewis Hamilton ha conquistato la pole position numero 101 della carriera in occasione del GP d'Ungheria. L'inglese scatta davanti al compagno di team, Valtteri Bottas, mentre Max Verstappen è terzo: ma attenti all'olandese, che partirà con gomma Soft...

Formula 1
1 ago 2021
Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste" Prime

Bobbi: "Max parte sulla Soft, gara d'azzardo a due soste"

In questa puntata di Piloti Top Secret, andiamo ad analizzare le qualifiche del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1 in compagnia di Matteo Bobbi e Marco Congiu. Lewis Hamilton conquista la pole numero 101 della carriera davanti al compagno Mercedes Valtteri Bottas ed alla Red Bull di Verstappen

Formula 1
31 lug 2021