F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

McLaren: boomerang lungo e tapparella a forma d'elica

La squadra di Woking non ha fermato lo sviluppo della MCL35 M nel chiaro tentativo di difendere il terzo posto nel modniale Costruttori dalla Ferrari. I tecnici di James Key hanno introdotto delle importanti novità aerodinamiche nel bargeboard e nei deviatori di flusso nel tentativo di aumentare la downforce.

McLaren: boomerang lungo e tapparella a forma d'elica

Toto Wolff in Ungheria ha ribadito un concetto che sta ripetendo da settimane: chi continua a sviluppare le proprie monoposto 2021 pagherà degli effetti inevitabili sulle vetture 2022 che apriranno un nuovo ciclo per la F1.

Il manager Mercedes ovviamente si riferiva principalmente alla Red Bull che continua a sfornare soluzione evolute della RB16B, ma non si può aggiungere alla lista anche la McLaren più che mai decisa a difendere i 15 punti di vantaggio che la squadra di Woking detiene nei confronti della Ferrari nella bella lotta per il terzo posto nel mondiale Costruttori.

Gli aerodinamici di James Key hanno lavorato sulla MCL35 M, una monoposto che si esprime bene sulle piste veloci, mentre mostra qualche limite in più su quelli guidati, l’esatto contrario di quello che sulla carta avviene sulla Rossa.

Per l’appuntamento all’Hungaroring, che precede la meritata sosta estiva, la McLaren ha introdotto delle importanti modifiche nei bargeboard e nel deviatore di flusso posto ai lati delle pance, cambiando in modo significativo l’andamento dei flussi che generano nuovi vortici utili a incrementare l’efficienza del fondo.

L’aspetto più appariscente è certamente l’adozione di un boomerang più lungo che si attacca al profilo principale del bargeboard e si prolunga fino alle tapparelle del deviatore di flusso laterale. Si tratta di un elemento vistoso che ha bisogno anche di un tirante di tenuta per evitare che possa deformarsi con l’aumentare del carico.

Sull’intricato pavimento, invece, si nota una terza e quarta fila di generatori di vortice rivisti nella forme, nelle dimensioni e anche negli allineamenti rispetto a quelli che li precedono sul fondo.

Altro aspetto molto interessante sono i cinque flap orizzontali di lunghezza decrescente montati sotto al candelabro verticale: la tapparella che queste parti costituiscono è stata il frutto di un accurato lavoro di micro-aerodinamica. Ogni elemento non è più piatto, ma di forma elicoidale e ciascun pezzo mostra un’elica diversa, segno della esasperata complicazione della soluzione.

condivisioni
commenti
Retroscena Red Bull: la lettera "misteriosa" che attacca Lewis
Articolo precedente

Retroscena Red Bull: la lettera "misteriosa" che attacca Lewis

Prossimo Articolo

Russell: "Nessuna malizia nel tentativo di sorpasso di Lewis"

Russell: "Nessuna malizia nel tentativo di sorpasso di Lewis"
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021