F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola
Topic

F.1 analisi tecnica di Giorgio Piola

AlphaTauri: ecco il nuovo estrattore da incollare al fondo!

La squadra di Faenza non ha fatto in tempo a completare in sede il nuovo diffusore posteriore con ben quattro paratie verticali e ha deciso di completare il lavoro in pista. L'estrattore è composto da due pelli: quella superiore è tutt'uno con il fondo, mentre quella inferiore è incollata e permette, a scapito di un po' di peso, di sostituire i deviatori che si rompono sui cordoli e di modificare in modo più veloce un'area sensibile della monoposto.

AlphaTauri: ecco il nuovo estrattore da incollare al fondo!

L’AlphaTauri ha trovato il modo per aumentare il carico aerodinamico nel retrotreno della AT02. Gli aerodinamici diretti da Jody Eggington hanno portato un nuovo estrattore posteriore che dovrà essere montato sulla monoposto che sarà in pista domani mattina nelle prove libere del GP d’Ungheria.

L’immagine di Giorgio Piola ci mostra una “maschera” del fondo in colore più chiaro e la pelle inferiore del diffusore che si vede più scura. Probabilmente i tecnici di Faenza non hanno fatto in tempo di finire il lavoro a casa che, quasi sicuramente, verrà completato in pista.

L’aspetto interessante è che abbiamo la prova che esiste un pannello inferiore che può essere incollato alla parte superiore che è parte integrante del fondo: questa soluzione costa un po’ in termini di peso, ma permette facili riparazione delle alette verticali quando si rompono sui cordoli e, soprattutto, consentono delle modifiche anche importanti in una zona nevralgica della vettura.

Con il taglio delle paratie verticali sotto al diffusore, quest’anno si è registrata una perdita di downforce nel posteriore e i tecnici sono stati costretti a rivedere gli estrattori per trovare il necessario bilanciamento, cercando una scia con più espansione.

Il nuovo particolare dell’AlphaTauri, invece, ci mostra non due o tre paratie, ma se ne contano addirittura quattro, segno che c’è la consapevolezza di aver ritrovato una parte del carico perduto.

C’è stato un accurato lavoro di sviluppo che ha portato ogni elemento ad un disegno molto elaborato: le quattro paratie, infatti, hanno un bordo d’entrata svergolato e presentano dei soffiaggi in basso.

È molto probabile, quindi, che il diffusore sia stato modificato anche nella parte esterna dietro alla ruota posteriore dove è più difficile portare un flusso pulito e stabile. Questa modifica importante potrebbe rendere l’AlphaTauri più competitiva nei tracciati guidati come l’Hungaroring. Domani lo capiremo meglio…

condivisioni
commenti
Hamilton: "Quella manovra la rifarei, non ho niente da aggiungere"

Articolo precedente

Hamilton: "Quella manovra la rifarei, non ho niente da aggiungere"

Prossimo Articolo

Cristiano Fiorio nuovo responsabile Alfa Romeo Racing

Cristiano Fiorio nuovo responsabile Alfa Romeo Racing
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021