Red Bull: Tag-Heuer tra i nomi papabili per il motore?

condivisioni
commenti
Red Bull: Tag-Heuer tra i nomi papabili per il motore?
Di: Matteo Nugnes
02 dic 2015, 13:09

Horner ha instillato il dubbio con una frase sibillina: "Non penso che Ron Dennis sarà troppo contento"

Daniel Ricciardo, Red Bull Racing
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB11
Daniel Ricciardo, Red Bull Racing RB11
Daniil Kvyat, Red Bull Racing

"Non penso che Ron Dennis sarà troppo contento". Questa frase sfuggita a Christian Horner nel weekend di Abu Dhabi ha dato vita a nuovi rumors su quello che potrebbe essere il nome della power unit che monteranno le Red Bull nella prossima stagione.

Quel che è certo, anche se manca ancora l'annuncio ufficiale, è che la squadra di Milton Keynes continuerà ad essere spinta da un propulsore Renault, che però molto probabilmente non avrà il marchio della Casa francese, ma magari un nome legato ad uno sponsor.

L'ultima ipotesi è quella legata al brand Tag-Heuer, storico sponsor della McLaren, che la scorsa settimana ha annunciato invece di aver firmato un accordo per passare sulla carrozzeria della squadra otto volte campione del mondo (4 piloti e 4 costruttori).

In effetti questa soluzione potrebbe essere un grande smacco per il boss della squadra di Woking, visto che uno proprietari della Tag-Heuer è Mansour Ojjeh, che è anche azionista della McLaren.

Prossimo articolo Formula 1

Su questo articolo

Serie Formula 1
Piloti Daniel Ricciardo, Daniil Kvyat
Team Red Bull Racing
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Rumor