Vettel: "Dobbiamo sfruttare l'occasione se ci sarà"

Il ferrarista però invita anche ad essere realisti, perché si attende di nuovo una grande Mercedes a Suzuka

Essendo il vincitore della gara di appena quattro giorni fa a Singapore, non poteva mancare Sebastian Vettel tra i protagonisti della conferenza stampa odierna a Suzuka. Il pilota della Ferrari ha subito frenato l'entusiasmo dei tifosi del Cavallino, spiegando che in Giappone si attende un ritorno alla competitività da parte della Mercedes. Tuttavia, ha anche aggiunto che nel caso di un'altra giornata storta delle frecce d'argento, la Ferrari deve farsi trovare pronta ad approfittarne.

"Per certi versi è stata una vera sorpresa vedere le Mercedes faticare così tanto domenica. Non mi aspetto succeda anche a Suzuka, bisogna essere realisti, la pista è molto diversa. Però se dovesse accadere dovremo essere bravi a sfruttare l'occasione. Il meteo poi potrebbe essere un altro fattore di imprevedibilità" ha detto Seb.

L'obiettivo stagionale era stato indicato in tre vittorie da Sergio Marchionne e Maurizio Arrivabene. Un target raggiunto con sei gare d'anticipo. Il quattro volte iridato, infatti, ha sottolineato di essere molto soddisfatto del suo 2015: "Siamo stati competitivi un po' ovunque, forse solo a Silverstone siamo un po' mancati. Però abbiamo imparato dagli errori durante il percorso e non siamo mai stati troppo lontani dalla vetta. Credo potremo essere forti anche qui, anche se dobbiamo essere realisti".

Non poteva mancare poi una battuta sulla cantata che si è fatto nell'abitacolo dopo la vittoria di Marina Bay: "Non sono un bravo cantante, meglio fermarmi ora. Domenica era una giornata speciale e mi sono lasciato andare, però meglio fermarmi ora, ho fatto un po' schifo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Giappone
Circuito Suzuka
Piloti Sebastian Vettel
Articolo di tipo Preview