Strategie Ungheria: è piovuto e si studieranno i primi 20 giri

L'acquazzone della notte seguito da un repentino aumento delle temperature rende difficile per i team la definizione delle strategie di gara, anche perché non è escluso uno scroscio durante la corsa. La Mercedes punta a una sola sosta partendo con le gialle, ma la soluzione più veloce dovrebbe essere quella con due pit: primo stint di 20 giri con le rosse per passare alle hard fino al giro 50 e poi concludere con le medie (o soft).

Strategie Ungheria: è piovuto e si studieranno i primi 20 giri

Non sarà una domenica ordinaria per gli strateghi dei team di Formula 1. Sulla pista dell’Hungaroring si è abbattuto un violento acquazzone terminato a quattro ore dal via del Gran Premio, un arco di tempo nel quale le temperature dovrebbero salire molto ricreando le condizioni viste ieri in qualifica.

Se al via della gara l’asfalto sarà superiore ai cinquanta gradi, le simulazioni delle squadre e della Pirelli ipotizzano uno scenario al limite per chi intende affrontare i settanta giri di gara con una sola sosta.

La strategia più veloce prevede due pit-stop, con primo stint di gara di venti giri con soft, per poi passare alle hard fino al giro 50 e ad un set di medie (o soft) per le ultime venti tornate. Discorso diverso per le due Mercedes, le uniche due monoposto nella top-10 che scatteranno con gomme medie. Per Hamilton e Bottas la sfida sarà riuscire a coprire 30-35 giri prima del pit-stop, provando poi a terminare la gara con un set di hard.

I team saranno però costretti a monitorare l’andamento della corsa nei primi venti giri, per valutare degrado e usura degli pneumatici e decidere sulla base dei dati che ricaveranno in tempo reale la strategia reale.

A complicare maggiormente i piani è anche la possibilità che una perturbazione raggiunga l’Hungaroring dopo il primo terzo di gara, uno scenario che il meteo quota al sessanta per cento.

La disponibilità di set di gomme nuove vede le squadre molto allineate. Tutti i piloti possono contare su un set di hard, mentre l’unico pilota al via a non avere un treno di medie nuove è Valtteri Bottas, che però avrà a disposizione un set di soft risparmiato in qualifica.

condivisioni
commenti
GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max
Articolo precedente

GP d'Ungheria: Hamilton in pole, ma occhio a Max

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio di Ungheria: Gara

LIVE Formula 1, Gran Premio di Ungheria: Gara
Carica commenti
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021