Strategie GP Bahrain: una gara con due pit stop

Nella prima gara della stagione 2021 la Pirelli prevede una strategia con due soste: la più veloce è a vantaggio di chi parte con le medie, ma se la temperatura dovesse scendere (come è possibile) sotto i 27 gradi, allora le soft potrebbero diventare gli pneumatici giusti. Ecco le varie combinazioni possibili...

Strategie GP Bahrain: una gara con due pit stop

L’elevato degrado delle gomme sul circuito di Sakhir, caratterizzato da un asfalto molto abrasivo, ha sempre reso le strategie di gara del Gran Premio del Bahrain meno scontate del previsto. Secondo le simulazioni Pirelli la scelta più veloce per affrontare i 57 giri di gara è quella delle due soste, che prevede due stint con mescola media ed uno con le hard.

Una strategia che possono prendere in considerazione solo quattro dei piloti che scatteranno nella top-10 (Verstappen, Hamilton, Bottas e Gasly), ovvero coloro che in qualifica hanno passato il taglio della Q2 con gomme medie.

In questo caso la percorrenza prevista è di 18 giri nei primi due stint, più 21 con l’ultima parte di gara fino alla bandiera a scacchi.

Per chi scatterà con gomme soft (Leclerc, Ricciardo, Norris, Sainz, Alonso e Stroll) l’obiettivo è percorrere 14 giri nel primo stint, per poi passare ad un set di hard nella fase centrare di gara (24 giri) e un set di medie per le ultime 19 tornate.

Secondo Pirelli la strategia soft-medium-medium è comunque valida ma leggermente più lenta, in questo caso la sequenza serebbe soft per 15 giri e poi due set di medie per 21 giri ciascuno.

Se le temperature dovessero confermarsi più basse del previsto (con l’asfalto sotto i 27/28 gradi) le simulazioni indicano come interessante la possibilità di utilizzo delle soft nei primi due stint (16 giri ciascuno) per poi completare con la hard i 25 giri finali. Tra i ‘big’ solo Sergio Perez dispone di due set di gomme soft nuove, essendo stato escludo dalla Q3.

Sul fronte della disponibilità di pneumatici nuovi la situazione tra le varie squadre di vertice non è allineata. Mercedes dispone di due set di hard nuove, mentre sul fronte medie e soft sia Hamilton che Bottas possono contare solo su pneumatici usati. Le due Ferrari, Verstappen e le due McLaren sono allineate con un set di hard ed uno di medie (entrambi nuovi), una disponibilità che tiene aperte molte possibilità di scelta.

condivisioni
commenti
Piola: "Mercedes nasconde anche problemi di power unit"

Articolo precedente

Piola: "Mercedes nasconde anche problemi di power unit"

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1, Gran Premio del Bahrain: Gara

LIVE Formula 1, Gran Premio del Bahrain: Gara
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Bahrain
Sotto-evento Pre-gara
Location Bahrain International Circuit
Autore Roberto Chinchero
Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica” Prime

Piola: “La Mercedes a Imola ha giocato l’asso nella manica”

Andiamo ad analizzare insieme a Franco Nugnes e Giorgio Piola le principali novità tecniche introdotte nel corso del venerdì del Gran Premio del Made in Italy e dell'Emilia Romagna, con Mercedes che è tornata a fare la voce grossa

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata" Prime

Podcast, Bobbi: "Ferrari, sorpresa di giornata"

Andiamo ad analizzare il venerdì di prove libere del GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna di Formula 1 insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. In questo podcast, il due volte iridato FIA GT e volto di Sky Sport F1 ci spiega cosa occorra per andare forti ad Imola, oltre a parlarci di una Mercedes sui binari ed una Ferrari vera sorpresa di giornata

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna Prime

Podcast: Chinchero analizza le Libere del GP dell'Emilia Romagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast i primi 2 turni di prove libere del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521" Prime

Piola: "Alpine, nuova ala anteriore sulla A521"

La Formula 1 torna in pista e lo fa ad Imola. Andiamo ad analizzare le prime novità tecniche con il nostro inviato Giorgio Piola e il direttore di Motorsport.com, Franco Nugnes.

Formula 1
15 apr 2021
Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari" Prime

Larini: “Schumacher non mi ha voluto come compagno in Ferrari"

Continua la nostra serie di interviste esclusive ai protagonisti del mondo delle competizioni a due e quattro ruote. In questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Nicola Larini - ex pilota di Formula 1 e pilota Ferrari - racconta la propria esperienza in occasione del GP di San Marino del 1994 - gara che lo ha visto protagonista - situazione alla quale aggiunge anche rivelazioni mai dette circa la possibilità di essere titolare per la Scuderia di Maranello nel 1996, situazione alla quale Michael Schumacher mise il veto

Formula 1
15 apr 2021
Mercedes: nuova divisione dei compiti a livello tecnico Prime

Mercedes: nuova divisione dei compiti a livello tecnico

La squadra di Brackley la scorsa settimana ha ufficializzato che James Allison farà un passo indietro e dal 1 luglio cambierà ruolo per lasciare la figura di direttore tecnico a Mike Elliott. Andiamo a scoprire cosa c'è dietro a questa decisione e quali implicazioni avrà nel breve e nel futuro.

Formula 1
14 apr 2021
Ceccarelli: “Capelli all’inizio sbagliava alimentazione” Prime

Ceccarelli: “Capelli all’inizio sbagliava alimentazione”

Terza puntata della rubrica Doctor F1 in compagnia di Franco Nugnes e del dottor Riccardo Ceccarelli, medico con esperienza ultratrentennale in Formula 1. In questa puntata, andiamo a toccare il delicato tema dell'alimentazione di un pilota

Formula 1
14 apr 2021
Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton” Prime

Vergani: “Capelli per Ferrari ha detto no a Benetton”

Intervista esclusiva ad Alberto Vergani, Manager di piloti impegnati nel Motomondiale ed in Formula 1 e profondo conoscitore del motorsport. Tra i tanti e ricchi retroscena emersi in questa chiaccherata con il Direttore Franco Nugnes, Vergani parla di una sliding doors che avrebbe potuto mutare la carriera in F1 di Ivan Capelli

Formula 1
13 apr 2021