Steiner: "Haas con guai di surriscaldamento freni inattesi"

Il team principal della scuderia americana spiega che la mancanza di test svolti in condizioni estive ha creato sorprese e surriscaldamento alle VF20 di Grosjean e Magnussen in Austria.

Steiner: "Haas con guai di surriscaldamento freni inattesi"

Günther Steiner è rimasto molto sorpreso dai problemi di surriscaldamento ai freni che nel Gran Premio d'Austria hanno messo K.O. Kevin Magnussen e Romain Grosjean.

Il danese si è ritirato dopo 24 giri, mentre lo svizzero al 49° passaggio, ma il team principal della Haas ha spiegato che questi problemi non si erano manifestati nelle Libere o in Qualifica.

“Non so cosa sia successo e stiamo investigando - ha detto Steiner a Motorsport.com - Si sono surriscaldati piuttosto in fretta. Sapevamo che avremmo dovuto gestire la cosa fino alla fine della gara, ma non pensavamo si sarebbe rivelato un problema così serio".

"Romain ha avuto lo stesso problema di Kevin e quando lo ha accusato ne stavamo già parlando via radio perché avevamo notato temperature al limite e usura. Si sono consumati per via del surriscaldamento e dobbiamo scoprire il perché. C'era la convinzione di poter resistere, questo è un problema che in Austria si manifesta e lo sapevamo, ma non temevamo di non finire la gara".

“Il raffreddamento dei freni influisce sul rendimento della vettura, ma ce n'è sicuramente bisogno anche se si cerca di limitare il tutto. E' chiaro che si prova ad andare al limite dell'aerodinamica per non perdere troppe prestazioni in questo senso, ma non mi sento di dire che ci siamo presi dei rischi perché non ci aspettavamo nulla di simile".

La VF-20 ha girato solamente a Barcellona in inverno e non ha svolto alcun filming day durante la sosta, per cui Steiner sa che quest'ultima possibilità avrebbe evidenziato il problema.

“Ovviamente se avessimo svolto un test ce ne saremmo accorti, ma non avevamo correlazione coi dati perché non abbiamo girato. Eravamo consapevoli che avrebbe fatto caldo, ma bisogna sempre andare al limite. Chiaro che non pensavamo di esserci così vicini o di averlo oltrepassato. Correre nelle medesime circostanze sarebbe d'aiuto perché potremmo confrontare dati e simulazioni. Ci guarderemo sicuramente per capire cosa non è andato".

Nonostante il doppio ritiro, Steiner non si è comunque detto deluso dal passo delle sue F1.

“Non era male, all'inizio siamo riusciti a tenere il passo il giusto perché dovevamo controllare le temperature, fin dai primi giri ci siamo accorti che erano alte. Questo non aiuta in termini di prestazioni sul giro, ma nemmeno sul lavoro delle gomme e sul bilanciamento della frenata, che non si poteva modificare per non deteriorare tutto. Kevin era contento e anche Romain, per cui penso che dobbiamo ripartire da qui per poi concludere la gara. Penso che ce la possiamo giocare con le altre vetture del nostro livello".

Romain Grosjean, Haas VF-20 and George Russell, Williams FW43
Romain Grosjean, Haas VF-20 and George Russell, Williams FW43
1/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20, precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, fuori dai box
Kevin Magnussen, Haas VF-20, precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, fuori dai box
2/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
3/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
4/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20
6/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
7/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
9/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
10/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
12/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
13/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas F1, e Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1, sulla griglia di partenza
Kevin Magnussen, Haas F1, e Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1, sulla griglia di partenza
14/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
15/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
16/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20, e Romain Grosjean, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20, e Romain Grosjean, Haas VF-20
17/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
18/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
19/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Masi: "Caso Hamilton? I commissari non hanno le telecamere 360°"

Articolo precedente

Masi: "Caso Hamilton? I commissari non hanno le telecamere 360°"

Prossimo Articolo

Alfa Romeo: weekend nero salvato da un ottimo Giovinazzi

Alfa Romeo: weekend nero salvato da un ottimo Giovinazzi
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021