Steiner: "Haas con guai di surriscaldamento freni inattesi"

Il team principal della scuderia americana spiega che la mancanza di test svolti in condizioni estive ha creato sorprese e surriscaldamento alle VF20 di Grosjean e Magnussen in Austria.

Steiner: "Haas con guai di surriscaldamento freni inattesi"

Günther Steiner è rimasto molto sorpreso dai problemi di surriscaldamento ai freni che nel Gran Premio d'Austria hanno messo K.O. Kevin Magnussen e Romain Grosjean.

Il danese si è ritirato dopo 24 giri, mentre lo svizzero al 49° passaggio, ma il team principal della Haas ha spiegato che questi problemi non si erano manifestati nelle Libere o in Qualifica.

“Non so cosa sia successo e stiamo investigando - ha detto Steiner a Motorsport.com - Si sono surriscaldati piuttosto in fretta. Sapevamo che avremmo dovuto gestire la cosa fino alla fine della gara, ma non pensavamo si sarebbe rivelato un problema così serio".

"Romain ha avuto lo stesso problema di Kevin e quando lo ha accusato ne stavamo già parlando via radio perché avevamo notato temperature al limite e usura. Si sono consumati per via del surriscaldamento e dobbiamo scoprire il perché. C'era la convinzione di poter resistere, questo è un problema che in Austria si manifesta e lo sapevamo, ma non temevamo di non finire la gara".

“Il raffreddamento dei freni influisce sul rendimento della vettura, ma ce n'è sicuramente bisogno anche se si cerca di limitare il tutto. E' chiaro che si prova ad andare al limite dell'aerodinamica per non perdere troppe prestazioni in questo senso, ma non mi sento di dire che ci siamo presi dei rischi perché non ci aspettavamo nulla di simile".

La VF-20 ha girato solamente a Barcellona in inverno e non ha svolto alcun filming day durante la sosta, per cui Steiner sa che quest'ultima possibilità avrebbe evidenziato il problema.

“Ovviamente se avessimo svolto un test ce ne saremmo accorti, ma non avevamo correlazione coi dati perché non abbiamo girato. Eravamo consapevoli che avrebbe fatto caldo, ma bisogna sempre andare al limite. Chiaro che non pensavamo di esserci così vicini o di averlo oltrepassato. Correre nelle medesime circostanze sarebbe d'aiuto perché potremmo confrontare dati e simulazioni. Ci guarderemo sicuramente per capire cosa non è andato".

Nonostante il doppio ritiro, Steiner non si è comunque detto deluso dal passo delle sue F1.

“Non era male, all'inizio siamo riusciti a tenere il passo il giusto perché dovevamo controllare le temperature, fin dai primi giri ci siamo accorti che erano alte. Questo non aiuta in termini di prestazioni sul giro, ma nemmeno sul lavoro delle gomme e sul bilanciamento della frenata, che non si poteva modificare per non deteriorare tutto. Kevin era contento e anche Romain, per cui penso che dobbiamo ripartire da qui per poi concludere la gara. Penso che ce la possiamo giocare con le altre vetture del nostro livello".

Romain Grosjean, Haas VF-20 and George Russell, Williams FW43
Romain Grosjean, Haas VF-20 and George Russell, Williams FW43
1/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20, precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, fuori dai box
Kevin Magnussen, Haas VF-20, precede Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39, fuori dai box
2/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
3/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
4/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20
5/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20
6/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
7/20

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
8/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
9/20

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
10/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
11/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
12/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
13/20

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas F1, e Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1, sulla griglia di partenza
Kevin Magnussen, Haas F1, e Guenther Steiner, Team Principal, Haas F1, sulla griglia di partenza
14/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
15/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
Romain Grosjean, Haas F1, sulla griglia di partenza
16/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20, e Romain Grosjean, Haas VF-20
Kevin Magnussen, Haas VF-20, e Romain Grosjean, Haas VF-20
17/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01
18/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Kevin Magnussen, Haas VF-20 e Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
19/20

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Romain Grosjean, Haas VF-20
Romain Grosjean, Haas VF-20
20/20

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Masi: "Caso Hamilton? I commissari non hanno le telecamere 360°"
Articolo precedente

Masi: "Caso Hamilton? I commissari non hanno le telecamere 360°"

Prossimo Articolo

Alfa Romeo: weekend nero salvato da un ottimo Giovinazzi

Alfa Romeo: weekend nero salvato da un ottimo Giovinazzi
Carica commenti
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Leclerc, errore per 3-4 km/h di troppo"

Le Prove Libere del GP dell'Arabia Saudita ci parlano di un Lewis Hamilton e della Mercedes in forma, con Verstappen solo quarto. Ma l'errore pesante di giornata è della Ferrrari di Leclerc, che ha perso la sua SF21 in una delle tante curve veloci del tracciato di Jeddah

Formula 1
3 dic 2021