Steiner: "Grosjean vuole tornare a correre ad Abu Dhabi"

Il team principal della Haas ha parlato con il pilota francese ricoverato all'ospedale di Manama per le uscitoni riportate dopo il terribile crash di domenica. Gunther sotiene che il francese resterà una notte in più in ospedale per facilitare la guarigione, ma ha tutta l'intenzione di tornare al volante nell'ultimo GP della stagione. Romain gli ha chiesto come è finito contro le barriere, perché ricorda come è uscito dalle fiamme ma non la dinamica del crash.

Steiner: "Grosjean vuole tornare a correre ad Abu Dhabi"

Romain Grosjean rimarrà una notte in più in ospedale, ma è solo una precauzione perché non c’è nessuna complicazione: verrà dimesso mercoledì anziché oggi come era stato detto.

Il pilota francese ha fretta di riprendere una vita normale dopo il terribile botto nel primo giro del GP del Bahrain, quando la sua Haas è andata a fuoco dopo un crash all’uscita della curva 3.

Il morale di Romain è alto e la voglia del transalpino è di tornare nell’abitacolo della VF-20 già nel GP di Abu Dhabi della prossima settimana…

"L'obiettivo è davvero quello - ha ammesso Steiner, team principal Haas - . Gli ho parlato ieri. Vuole davvero essere ad Abu Dhabi. È molto motivato perché io gli avevo detto: "Cerca di stare meglio, parliamo domenica o lunedì, vedremo come ti sentirai e capiremo se sarà fattibile".

“Al momento abbiamo molto tempo per prendere delle decisioni. Pietro (Fittipaldi) è qui, Romain è qui: dobbiamo capire come si sentirà e decidere cosa sarà meglio per lui senza alcuna fretta. Ne va della sua salute”.

Grosjean è stato sottoposto alle medicazioni sulle ustioni, ma Steiner sottolinea che la permanenza in più nell’ospedale di Manama non è frutto di qualche imprevisto…

“Romain resta un'altra notte in ospedale, ma non c'è niente di cui preoccuparsi. Ci hanno appena detto che è l’ambiente più sicuro, soprattutto in funzione delle ustioni, per facilitarne la guarigione. Si sta impegnando per essere in macchina ad Abu Dhabi. Questo è il suo scopo".

Steiner ha anche fornito alcune informazioni su ciò che Grosjean ricorda dell’incidente, sottolineando che il francese non si è reso conto di aver toccato l’AlphaTauri di Daniil Kvyat.

“Si ricorda com’è uscito dall’abitacolo, me l’ha spiegato molto bene. Ma mi ha chiesto come c’è finito nelle barriere. E allora gli ho ricordato che ha toccato l'auto di Kvyat, dopo essersi spostato verso destra e dopo l’urto è finito contro le protezioni”.

"Romain dice non aver visto la macchina di Daniil ma non voglio mettergli delle parole in bocca e dire che non ricorda, penso che non si sia reso conto di quello che ha fatto. Non direi che ne abbia perso il ricordo. Penso che tutto sia andato così in fretta che non riesce a ricordarlo".

Grosjean ha visto i replay televisivi?
"Non credo che ci abbia guardato molto. Ma non volevo chiederglielo specificamente, non volevo metterlo nella posizione scomoda di dire sì o no".

condivisioni
commenti
Todt: "Il ritorno del fuoco in F1 mi ha spaventato"
Articolo precedente

Todt: "Il ritorno del fuoco in F1 mi ha spaventato"

Prossimo Articolo

Mercedes: Russell al posto di Hamilton? Paure e certezze

Mercedes: Russell al posto di Hamilton? Paure e certezze
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche" Prime

Video F1 | Piola: "Jeddah ad alto rischio con ali scariche"

Viviamo l'antipasto del Gran Premio dell'Arabia Saudita in compagnia di Franco Nugnes e Giorgio Piola. La prima volta della F1 a Jeddah sarà su un tracciato cittadino ultra-rapido, con medie previste superiori ai 250 km/h e con i muretti ben presenti ai bordi della pista

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Formula 1
1 dic 2021
Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Formula 1
1 dic 2021
Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021