Gastaldi: "Ritorno Renault? Per noi sarebbe fantastico"

Il vice team principal Lotus ha ammesso le trattative tra Renault e il team di Enstone. Accordo per il 2017?

Renault sta valutando seriamente l'opzione di tornare in Formula 1 con un proprio team a partire dal 2017 e le trattative con il team Lotus-Mercedes sono più che avviate. A quanto pare, la decisione definitiva dei vertici della sezione sportiva della casa automobilistica transalpina è attesa per le prossime settimane, dunque i piani Renault dovrebbero essere svelati entro breve.

Seppure il connubio tra il team di Enstone e la Renault, che alla Lotus ha fornito i propulsori sino alla scorsa stagione, non sia stato idilliaco a causa del V6 turbo transalpino (tutt'altro che performante rispetto al motore Mercedes), i vertici della scuderia britannica sono convinti di poter tornare a formare una realtà vincente sotto il simbolo della losanga.

Federico Gastaldi, vice team principal Lotus, ritiene che, qualora le parti dovessero tornare a fondersi in un'unica entità, il successo sarebbe garantito grazie a tecnologie, fondi e ricerca e sviluppo garantiti da Renault. 

"I primi a essere interessati a tornare a ottenere risultati di rilievo sono proprio i vertici della Renault", ha dichiarato Gastaldi a Motorsport.com. "Renault è una grande casa automobilistica, che, oltre a fare vetture, ha una grande storia nel Motorsport e, anche di recente, ha ottenuto numerosi successi anche in altre formule. Può capitare di avere periodi d'appannamento. E' capitato anche alla Ferrari lo scorso anno. Mercedes ha fatto il miglior lavoro possibile, ma sono certo che Renault saprà riscattarsi, hanno le risorse per farlo. Non so quanto tempo ci vorrà, ma torneranno ai vertici".

Gastaldi ha inoltre confermato che nel corso degli ultimi mesi Renault trattato con Red Bull, Force India e Sauber, ma di aver poi virato su Lotus e avviare le trattative con il team di Enstone. "Quando Renault ha iniziato a pensare al ritorno ha parlato con diversi team, tra cui Red Bull, Force India e Sauber, ma poi si sono rivolti a noi e siamo davvero orgogliosi di ciò. Con il loro eventuale approdo si aprirebbero strade verso nuovi investimenti e più sviluppo delle monoposto".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pastor Maldonado , Romain Grosjean
Articolo di tipo Ultime notizie