Rosberg sincero: "Non sono stato all'altezza di Lewis"

Seconda posizione per Nico che ammette senza timori la superiorità di Hamilton a Spa

E' un Nico Rosberg parzialmente soddisfatto quello visto al termine del Gran Premio del Belgio. Il pilota tedesco, dopo aver sbagliato completamente la partenza ed essersi trovato in sesta posizione, ha recuperato con tenacia sino al secondo posto finale, impossibilitato, tuttavia, ad impensierire il compagno di team Hamilton.

Rosberg è apparso sereno a fine gara nonostante il divario in classifica sia aumentato: "La partenza è andata malissimo, è stata una m... Devo esercitarmi di più. Ho tratto beneficio dal fatto che i piloti davanti a me siano entrati presto ai box ed ho potuto usufruire della pista libera. Sono riuscito ad avvicinarmi, tranne alla fine del secondo stint quando Lewis ha accumulato un discreto vantaggio, ma con le option ho fatto sempre dei giri da qualifica, spremendo tutto il potenziale della vettura. Lewis ha fatto un gran lavoro, mentre il mio non è stato altrettanto buono".

Anche Rosberg, così come il compagno di team, ha voluto ringraziare il team per il lavoro svolto: "Ho dato tutto durante tutta la gara, sono grato al team per avermi messo a disposizione una vettura fantastica. Lewis ha meritato la vittoria".

Nico ha poi terminato parlando della gomma esplosa sulla Ferrari di Sebastian Vettel: "Se fosse capitato pochi metri prima o pochi metri dopo, sia io che Sebastian ci saremmo fatti molto male...".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Evento Gran Premio del Belgio
Circuito Spa-Francorchamps
Piloti Nico Rosberg
Articolo di tipo Commento